Boxe: origini del pugilato

Il pugilato, che in inglese è denominato ‘boxing’ e in francese ‘boxe’, è considerato uno degli sport da combattimento più antichi della storia. Il termine deriva dal latino ‘pugil’  e sta ad indicare l’atleta che lotta con il ‘pugnus’ ovvero il pugno. L’attività del pugilato è conosciuta fin dall’età del bronzo ed era praticato nell’Antica Grecia e nell’Antica Roma: in quelle occasioni i lottatori coprivano i pugni con lunghe strisce di cuoio. Solo nei primi anni del Settecento, grazie al pugile James Figg, si cominciò a considerare il pugilato un vero e proprio sport definito da regole precise. Tali regole erano molto diverse da quelle attuali: il combattimento si svolgeva a pugni nudi e si proseguiva ad oltranza senza riprese, i colpi potevano essere sferrati dall’alto verso il basso e il perimetro della lotta era delimitato solo dagli spettatori. I combattimenti divennero più rigorosi solo nel 1865 con l’istituzione del codice della boxe scientifica che contiene i fondamenti principali comuni anche alla boxe moderna.

Boxe: le regole

Il pugilato è uno sport che può essere praticato in maniera agonistica in qualità di dilettanti o professionisti. In Italia tale attività può essere svolta solo tramite la Federazione Pugilistica Italiana sempre nel rispetto della legge e delle disposizioni di CONI, CIO e AIBA. Le regole fondamentali da rispettare durante un combattimento sono le seguenti:

  • Guantoni: l’uso dei guantoni per coprire i pugni è obbligatorio;
  • Round: l’incontro è diviso in più riprese di tre minuti l’una con un intervallo di uno;
  • KO: il pugile a terra perde se non si riprende dai colpi ricevuti entro 10 secondi;
  • Categorie di peso: i pugili sono divisi in categorie secondo il loro peso corporeo.

Boxe: l’allenamento

La boxe è uno sport molto impegnativo per il quale è necessario avere doti di velocità, agilità, forza e resistenza. Le tecniche da imparare durante l’allenamento sono varie e richiedono sia sopportazione del dolore che molta costanza. Le principali tecniche pugilistiche sono le seguenti:

  • attacco;
  • difesa;
  • spostamento;
  • guardia;
  • finta.

Leggi anche: