Diventare sarto: corsi e formazione

Il tuo sogno è lavorare in una sartoria e far parte di un team in grado di realizzare capi d’abbigliamento all’ultima moda? Se il settore abbigliamento è la tua passione e te la cavi con il cucito puoi provare ad intraprendere questa carriera lavorativa. Ovviamente, come per ogni settore, la strada non è facile, ma se si apprendono i trucchi del mestiere e si lavora sodo è possibile raggiungere anche altissimi livelli. Scopriamo insieme cosa fare per diventare un sarto e a quanto ammonta lo stipendio una volta affermati.

Non perdere: Artigianato digitale: cos’è e quanto si guadagna

Come diventare sarto: i corsi

Un sarto è un professionista che disegna, confeziona, ripara e modifica capi di abbigliamento. Può lavorare per negozi, aziende, lavanderie o in proprio, realizzando anche capi su misura. I compiti del sarto sono quindi tagliare e cucire i tessuti, scegliere e modificare modelli commerciali, disegnare, scegliere i tessuti giusti, modificare e riparare indumenti. Per svolgere la professione di sarto non c’è un percorso specifico, ma in generale occorre essere abili a cucire e avere esperienza. Tuttavia, esistono alcune scuole superiori che formano da questo punto di vista, come ad esempio il Professionale Produzioni Artigianali e Industriali o il Tecnico Tessile, Abbigliamento e Moda. Inoltre, in Italia ci sono tanti corsi di formazione che permettono non solo di imparare le basi, ma anche di approfondire alcune tecniche e conoscenze. Tra i corsi di formazione ricordiamo quelli erogati dall’Istituto Modartech, da Emagister, dall’Istituto di Moda Burgo.

Quanto guadagna un sarto?

Per quanto riguarda il guadagno mensile di un sarto, questo varia in base all’azienda presso cui si lavora. n generale, un sarto apprendista guadagna circa 1.200 euro al mese, ma un professionista può arrivare anche a guadagnare 7.000 euro al mese. Nel caso dei lavoratori autonomi le opportunità di guadagno salgono ancora di più: ciò ovviamente dipende dalla bravura e dal fatto di essere competitivi sul mercato.

Scopri anche: Come diventare calzolaio: corsi, cosa fa, stipendio