Sono state fissate le date delle sessioni 2022 per gli esami di stato di tutte le categorie ordinistiche. Anche quest’anno avverranno tramite via telematica, e quindi a distanza. Ciò in virtù delle norme previste dalle modifiche apportate ai regolamenti relativi al biennio 2020-2021. Diverse sono le novità in merito con l’introduzione della laurea abilitante per alcuni ordini. Ma andiamo per gradi.

Esami di stato 2022, date

Il decreto milleproroghe aveva introdotto la possibilità di sostenere gli esami di abilitazione per praticamente tutte le professioni – in via eccezionale, data la pandemia e le regole di distanziamento sociale che questa ha comportato – seguendo delle procedure alternative. A queste, che prevedono l’esecuzione da remoto e l’eliminazione dello scritto, si ricorrerà ancora come disposto da tre ordinanze del ministero dell’Università. Anche per le due sessioni di abilitazione 2022 per tutte le professioni ordinistiche e per quelle non regolamentate.

Esami di stato 2022: fissate date sessioni e novità

  • In particolare, per ciò che riguarda i commercialisti e gli esperti contabili sono previste due sessioni. Una si terrà a luglio, l’altra a novembre in differenti date a seconda della sezione dell’albo alla quale ci si voglia iscrivere. La differenza è tra commercialisti (la prima sessione il 25 luglio 2022 e la seconda sessione il 17 novembre 2022) ed esperti contabili. In questo secondo caso gli esami inizieranno il 27 luglio per la prima sessione e il 24 novembre 2022 per la seconda. La scadenza per la presentazione delle domande di ammissione è fissata nel 23 giugno per la prima sessione. Nel 19 ottobre 2022 per la seconda.
  • In quanto ad attuari, chimici, ingegneri, architetti, biologi, dottori agronomi e forestali, assistenti sociali, anche in questo caso sono previste due sessioni. Una il 25 luglio e una il 17 novembre 2022. La data utile fino alla quale sarà possibile presentare la domanda di ammissione è il 23 giugno 2022 per la prima sessione, e il 19 ottobre per la seconda.
  • Psicologi, odontoiatri, farmacisti, veterinari, tecnologi alimentari. Eccoci alla prima novità. La laurea in psicologia diventa abilitante così come le lauree nelle professioni elencate di seguito. La prima si consegue «previo superamento di una prova orale su questioni teorico-pratiche relative all’attività svolta durante il tirocinio professionale nonché su aspetti di legislazione e deontologia professionale». Nel caso di odontoiatri, farmacisti, veterinari e tecnologi alimentari gli esami di abilitazione sono fissati il 25 luglio e il 17 novembre, e si svolgeranno in modalità semplificata, con un’unica prova unica orale a distanza.
  • Per l’ordine degli avvocati si attende il nuovo decreto che verrà emanato dal ministero della Giustizia. Questo riguarderà le modalità della sessione 2022.
  • I consulenti del lavoro, invece, come da prassi dovrebbero svolgere due scritti e un orale. Tuttavia, esiste una norma successiva che permette al ministero del Lavoro di prevedere solo per quest’anno, anche in assenza di stato di emergenza, un’unica prova orale (in presenza o a distanza) sulla quale non è stata presa in merito alcuna decisione. Si è in attesa di successive comunicazioni ma, in assenza di queste, resterà valido l’esame ordinario.
  • Chiudiamo con i diplomati dell’area tecnica. Geometri, agrotecnici e agrotecnici laureati, periti agrari e periti agrari laureati, periti industriali e periti industriali laureati svolgeranno l’esame di stato tramite una prova orale a distanza. Gli esami inizieranno a partire dal 22 novembre.

Leggi: