Ordini professionali in Italia: gli albi riconosciuti

Oggi parliamo di ordini professionali riconosciuti in Italia e di cui esistono dei rispettivi albi. In Italia esistono 26 ordini e collegi professionali che contano, approssimativamente, oltre 2 milioni e 300 mila iscritti. Se però consideriamo anche i dipendenti che lavorano presso gli studi, il numero aumenta per arrivare a circa 6 milioni e mezzo di lavoratori. Per poter entrare a far parte di questi ordini professionali, nella maggior parte dei casi, è richiesto un periodo di tirocinio o praticantato secondo delle regole stabilite da ciascun ordine professionale, il superamento di un esame di stato o l’acquisizione di una specifica abilitazione. Ci sono altri casi in cui il requisito d’accesso è la laurea abilitante, come nel caso delle professioni sanitarie.

Ordini professionali riconosciuti in Italia: qual è il loro ruolo

Sentiamo parlare spesso di albi e di ordini professionali, abbiamo chiarito insieme che il numero degli ordini riconosciuti in Italia è di ventisei, ma sapete qual è il loro ruolo? Non conoscendo a fondo la questione si potrebbe pensare che siano dei semplici cataloghi in cui vengono inseriti i nomi di professionisti che, con le dovute certificazioni sui requisiti di accesso, possono comparire su questi albi. In realtà il discorso è molto più serio, gli ordini professionali hanno un vero e proprio ruolo ovvero quello di controllare le modalità di accesso alla professione, la qualità del percorso formativo, l’aggiornamento professionale di tutti coloro che vi sono iscritti e l’effettivo rispetto delle regole deontologiche. Come potete notare non si tratta affatto di un semplice catalogo, è una cosa molto seria ed è dagli albi che, se vengono controllati con meticolosità, si possono individuare eventuali furbetti che falsificando qua e là attestati e certificazioni, si inseriscono ingiustamente. Ovviamente sono rari i casi in cui ciò accade, ma è sempre meglio stare in guardia.

Ordini professionali: sono ventisei gli albi riconosciuti in Italia

Gli ordini professionali riconosciuti in Italia sono ventisei, per potervi accedere sono necessari dei requisiti come il superamento di un esame di stato o l’acquisizione di una specifica abilitazione, in base a delle specifiche regole stabilite dall’ordine professionale di appartenenza. Ma quali sono?

  1. Agenti di cambio
  2. Agronomi e Forestali
  3.  Agrotecnici
  4. Architetti
  5.  Assistenti Sociali
  6. Attuari
  7. Avvocati
  8. Biologi
  9. Chimici
  10. Commercialisti ed esperti contabili
  11. Consulenti del Lavoro
  12. Farmacisti
  13. Geologi
  14. Geometri
  15. Giornalisti
  16. Infermieri
  17. Ingegneri
  18. Medici e Odontoiatri
  19. Notai
  20. Ostetriche
  21. Periti Agrari
  22. Periti industriali
  23. Psicologi
  24. Spedizionieri Doganali
  25. Tecnici radiologi
  26. Veterinari

Potrebbe interessarti: