L’abolizione del divieto di doppia laurea è tra le ultime notizie: finalmente se ne potranno conseguire due contemporaneamente. Sarà superato, quindi, il divieto che fino ad oggi, in Italia, non ha permesso agli studenti di potersi iscrivere a due corsi di laurea simultaneamente. Una buona notizia per chi aspira, buon per lui, ad un tale obiettivo ma è stato ostacolato da una norma decisamente troppo arcaica (come la definireste una legge che risale a quasi un secolo fa?) Ebbene, gli studenti potrebbero avere la possibilità di ottenere più titoli di studio contemporaneamente, un po’ come già succede all’Estero. Ma come e da quando?

Leggi: Come scegliere l’argomento per la tesi di laurea, 8 consigli utili

Abolizione del divieto di doppia laurea, se ne potranno conseguire due contemporaneamente

Doppia iscrizione università, cosa dice la legge

L’articolo 142 del Regio Decreto n. 1592/1933 che contiene il divieto di iscrizione contemporanea a diverse università recita testualmente così:

È vietata l’iscrizione contemporanea a diverse Università e a diversi Istituti di istruzione superiore, a diverse Facoltà o Scuole della stessa Università o dello stesso Istituto e a diversi corsi di laurea o di diploma della stessa Facoltà o Scuola.

Divieto, questo, non previsto per i corsi di formazione, che in genere non rilasciano titoli accademici, e per i corsi di istituti superiori di studi musicali e coreutici.

La Camera ha proposto la “Soppressione del divieto di iscrizione contemporanea a diverse università e a diversi istituti di istruzione superiore, a diverse facoltà o scuole della stessa università o dello stesso istituto e a diversi corsi di laurea o diploma della stessa facoltà o scuola”.

Doppia iscrizione università: da quando?

Il via libera della Camera è stato dato ma, per diventare effettiva, questa possibilità (che, se si verificasse, sarebbe una piccola grande rivoluzione) dovrà essere giudicata favorevolmente anche dal Senato. La nuova norma potrebbe finalmente dare la possibilità a tutti gli studenti che lo desiderino, di iscriversi contemporaneamente a due diversi corsi di laurea, di laurea magistrale o di master, anche presso più università, scuole o istituti superiori ad ordinamento speciale. Si potrebbe, ad esempio, iscriversi contemporaneamente ad un corso di laurea e ad un master. C’è, però, un divieto. L’unico, in realtà: non ci si potrà iscrivere allo stesso corso di laurea (o master) in atenei differenti.