Come scegliere l’argomento per la tesi di laurea è il cruccio di molti studenti. Se c’è chi ha chiaro fin dall’iscrizione all’università quale sarà il suo tema e va dritto per la sua strada, c’è anche chi la ritiene una delle scelte più difficili della propria vita. Già, perché si tratta del modo che si ha per dimostrare tutto il proprio potenziale accademico, oltre che contribuire alla propria carriera lavorativa.

Scegliere l’argomento giusto comporta consapevolezza e preparazione ma non solo: altri fattori contribuiscono ad evitare il rischio di lasciarla a metà semplicemente per il fatto di non sentirsi abbastanza ispirati per continuarla. Come arrivare alla scelta giusta? Ecco 8 consigli da seguire.

Leggi: Lauree online: come si discute la tesi

Argomento della tesi, 8 consigli per scegliere quello giusto

Uno dei fattori più importanti nella redazione di una buona tesi è la scelta dell’argomento giusto. Questo dovrebbe essere, in primis, di nostro gradimento – sarà il nostro stimolo per lavorarci sodo – ma dovrebbe anche essere di aiuto alla nostra carriera. Per fare la scelta giusta, procedi così.

  1. Esamina i tuoi corsi passati per scovare lavori dei quali ti è piaciuto occuparti. Potresti incorporarne già uno nella tesi, ottimo come punto di partenza.
  2. Stila un elenco di argomenti che ti piacciono e riflettici su per una o due settimane, in modo da capire quali siano i pro e i contro di ciascuno.
  3. Scegli un argomento interessante prima di tutti gli altri per te. Pensa se dovessi lavorare un anno ad una tesi che richiede ricerche e continui approfondimenti su qualcosa che in te non suscita la minima curiosità.
  4. Scegli un tema non trattato da altri. Ovvero, leggi le tesi scritte da altri studenti, magari troverai un aspetto non ancora affrontato. Queste idee possono o meno attirare la tua attenzione, ma sono delle “lampadine” che ti indicheranno la strada verso argomenti di tendenza nel tuo campo.
  5. Discuti le tue papabili scelte con i tuoi colleghi, amici e professori. Le più grandi idee non sono invenzioni di geni che lavorano in isolamento. La conoscenza dipende molto dalla collaborazione e dal dialogo.
  6. Deve avere sufficienti fonti di consultazione. Altrimenti potresti trovare parecchie difficoltà nella redazione. Non sarai in grado di approfondire un argomento per il quale non ci sono ricerche e lavori precedenti. Valuta prima materiali e fonti a tua disposizione.
  7. Scegli un argomento ben preciso. Non essere troppo vago: una tesi presuppone un lavoro accademico ben scritto. La scelta di un’idea troppo ampia può rendere impossibile l’esplorazione completa dell’argomento stesso.
  8. Dovrebbe favorire ulteriori studi. La tesi dovrebbe aiutarti a proseguire la tua carriera ed essere uno stimolo per nuovi studi e approfondimenti.

Leggi anche: