Rivestono un ruolo fondamentale nel campo dei diritti umanitari (ma non solo) e, fortunatamente, ne esistono tantissime. Se vuoi sapere cosa sono le ONG e di cosa si occupano in concreto, sei nel posto giusto. Approfondiamo l’argomento.

Cosa sono le ONG

Cosa si intende per ONG? L’acronimo sta per “organizzazione non governativa“. Data la loro diversità, non è semplice fornirne una definizione univoca. Per rendere l’idea, però, possiamo affermare che le ONG sono organizzazioni non governative che includono gruppi e istituzioni in tutto o in parte indipendenti dal governo. Ciò che le accomuna un po’ tutte è che sono mosse da obiettivi principalmente umanitari o cooperativi più che da interessi economici o commerciali.

Vengono citate per la prima volta nell’articolo 71 della Carta delle Nazioni Unite nel 1945. Uno dei loro requisiti fondamentali è quello di agire senza scopo di lucro. Oltre che i diritti umani, le attività delle ONG includono attività ambientali, sociali, che hanno a che fare con i migranti, di patrocinio. Possono, ancora, impegnarsi per promuovere il cambiamento sociale o politico. Quello che è certo, è che svolgono un ruolo di grande rilevanza nello sviluppo della società e nel miglioramento delle comunità. Inoltre, favoriscono la partecipazione dei cittadini.

Cosa sono le Ong e di cosa si occupano

A cosa servono le ONG?

Come anticipato, le ONG non sono tutte uguali. A seconda di come sono strutturate o in base agli obiettivi che perseguono, possono ricoprire ruoli operativi o di difesa (o anche entrambi).  La loro estrema importanza deriva anche dal fatto che possono operare a livello internazionale più facilmente rispetto ai singoli governi. Generalmente, infatti, sono meglio accolte rispetto a questi ultimi nelle aree difficili, interessante da scontri o guerre. Se ti stai chiedendo a cosa servono, le ONG possono: lavorare per la giustizia sociale, fornire aiuto a chi si trova in difficoltà, promuovere lo sviluppo sostenibile o occuparsi della ricerca e del monitoraggio delle violazioni dei diritti umani.

Chi sostiene le ONG?

Essendo indipendenti e senza scopo di lucro la domanda sorge spontanea: da chi sono finanziate le ONG? I loro fondi derivano principalmente dal versamento di quote associative, da donazioni fatte da privati, da prestiti ma anche sovvenzioni. Per finanziare il proprio operato, molte di esse promuovono raccolte fondi. Può accadere, infine, che ricevano finanziamenti governativi, ma ciò che conta è che rispetto a questi, restino indipendenti.

Quali sono le ONG più importanti

Impossibile stabilire quante sono le ONG. Alcune, però, sono molto più conosciute di altre perché il loro campo di azione è maggiore o perché hanno ottenuto maggiori successi rispetto ad altre in determinate situazioni. Tra le più famose non possiamo non citare:

  • Amnesty International
  • Save the Children
  • COOPI Cooperazione Internazionale
  • EMERGENCY ONG ONLUS
  • Medici Senza Frontiere Onlus
  • ActionAid International Italia Onlus
  • Unicef
  • Fondazione AVSI
  • Cesvi
  • INTERSOS

Leggi anche: