Covid-19: in arrivo il vaccino di Moderna

La lotta al Covid-19 non si ferma e da qualche ora non si fa altro che parlare del vaccino di Moderna. Come tutti saprete la campagna di vaccinazioni è iniziata il 27 dicembre, ogni giorno in Italia arriva un importante numero di dosi che, piano piano, viene iniettato a parte della popolazione a partire dai sanitari. L’obiettivo è arrivare a vaccinare tutti i cittadini entro la fine del 2021. Ma oggi possiamo tirare un altro sospiro di sollievo, anche il vaccino di Moderna è stato ritenuto valido ed efficace. 

Leggi anche: Vaccino contro il Covid-19: il via libera dell’UE

Covid-19: via libera dell’Ema al vaccino di Moderna

L’Ema ha dato il via libera al vaccino di Moderna e diventa ufficialmente il secondo vaccino anti-covid dopo quella della Pfizer. Dopo l’approvazione da parte dell’Agenzia europea dei medicinali del vaccino Moderna, la Commissione Tecnico Scientifica dell’Aifa si riunirà per esaminare il dossier sull’autorizzazione all’immissione in commercio in Italia e definire le modalità di utilizzo nel Servizio sanitario nazionale.

Potrebbe interessarti: V-Day: i primi tre vaccinati in Italia 

Vaccino Moderna anti-covid: efficace contro le varianti

In Italia l’arrivo delle dosi del siero Moderna è previsto già dalla prossima settimana. Complessivamente, nei prossimi tre mesi, giungeranno in Italia 1 milione e 300mila dosi, con cadenza settimanale: 100mila a gennaio, 600mila a febbraio e 600mila a marzo. Le reazioni del ministro Speranza non sono mancate, si è lasciato andare ad uno sfogo entusiasta, ottimista e positivo. Sulla stessa linea d’onda è stato il virologo Burioni, anche lui felice ed ottimista riguardo questa notizia.

Le ultime notizie sono molto incoraggianti, uno studio ha dimostrato l’efficacia di questo vaccino anche contro le tanto temute varianti.

 

Non perderti: