Graduatoria Test Medicina 2020: i risultati

L’attesa è finita e il grande giorno è arrivato: il 29 settembre 2020 gli studenti che hanno svolto il test d’ingresso di medicina qualche settimana fa scopriranno il loro posto in graduatoria nominale nazionale. Già dalle prime ore del mattino i futuri laureati hanno iniziato ad inondare i social network di messaggi di ansia e di panico nell’attesa dell’uscita dei risultati. Negli anni passati l’elenco era già visibile fin dalle prime ore del mattino, mentre quest’anno il MIUR ha annunciato che arriverà un po’ in ritardo.

Graduatoria Test Medicina 2020: risultati

Test Medicina 2020: la graduatoria

Ricordiamo che la graduatoria è sempre anonima: i nominativi non saranno inseriti nella lista, ma ci sarà un codice corrispondente ad ogni studente. Nei prossimi giorni verranno pubblicati anche tutti gli scorrimenti e ci saranno così i risultati definitivi. Ricordiamo che il punteggio minimo per entrare è diverso ogni anno e questa volta dovrebbe attestarsi intorno a 39,9.

Scopri come calcolare il punteggio: Punteggio test Medicina: come si calcola, minimo e massimo

Ricorso Test Medicina 2020: cosa fare

Il punteggio personale viene comunicato sulla pagina Universitaly con le foto del compito sostenuto. Chi non ottiene il punteggio minimo può però fare ricorso. Per presentarlo bisogna documentare alcune irregolarità che si sono verificate durante lo svolgimento della prova, come per esempio un cellulare rimasto acceso oppure un plico manomesso, come è accaduto anni fa: una situazione anomala può essere usata come motivazione valida per vincere il ricorso al Tar. La normativa prevede che il ricorso può essere effettuati a 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria, mentre sono 120 giorni per il ricorso straordinario.

Potrebbe interessarti anche: