Il Covid si trasmette col cibo? Questo è solo uno dei numerosi interrogativi che, da quando oramai qualche mese fa, il Coronavirus è entrato – nostro malgrado –  nella nostra quotidianità, ci poniamo. Già, perché da marzo, quando è iniziato il primo lockdown e abbiamo iniziato a renderci conto della serietà della pandemia, è scattata la vera preoccupazione. Abbiamo iniziamo a mettere in atto tutte le possibili precauzioni ed abbiamo seguito alla lettera le raccomanzioni del Governo tra mascherina e igienizzante mani. Abbiamo imparato a rispettare la distanza di sicurezza tra di noi (perché il Covid si trasmette da persona a persona). Ma il cibo? Può essere veicolo di infezione del Covid-19?

Leggi: DPCM del 5 novembre: l’autocertificazione tra le misure anti Covid

Il cibo può causare la trasmissione del Covid?

Anche in questo caso, come in molti altri, è il Governo a venire in nostro soccorso dissipando ogni dubbio. Ed allora, alla domanda relativa alla trasmissione del nuovo coronavirus tramite pane fresco o verdure crude (possono essere contaminati?). La risposta è no. Gli scienziati e le autorità di tutto il mondo non hanno evidenziato casi di trasmissione attraverso il cibo. Il ministero della Salute risponde che no:

“al momento non vi sono informazioni sulla sopravvivenza del virus sulla superficie degli alimenti, ma la possibilità di trasmissione del virus attraverso il pane fresco, o altri tipi di alimenti è poco probabile, visto che la modalità di trasmissione è principalmente attraverso le goccioline che contengono secrezioni respiratorie (droplets) o per contatto.”

Ciò non toglie che qualsiasi soggetto preposto alla manipolazione degli alimenti, in un supermercato così come in un ristorante, debba rispettare rigorosamente le regole igienico sanitarie. Deve, quindi, lavarsi frequentemente le mani per almeno 40-60 secondi con il sapone prima di toccare pane, verdure & co. e indossare i guanti laddove richiesto. Deve coprire inoltre bocca e naso con un fazzoletto in caso di tosse e starnuti e, subito dopo, lavare le mani come sopra.

Leggi anche: