Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: la nota ufficiale del MIUR

È arrivato finalmente il momento di pensare all’iscrizione per la scuola superiore 2023/24. Solo qualche giorno fa il MIUR ha diramato una nota a tutti gli istituti scolastici le indicazioni su come procedere. Anche questa volta le procedure si potranno effettuare comodamente da casa, quindi online. Le iscrizioni di questo tipo saranno disponibili anche per i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni. Solo la scuola dell’infanzia necessita ancora dell’iscrizione cartacea. Scopriamo nello specifico quando e come presentare la domanda, inoltre i documenti necessari e tutti i costi!

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: ecco quando e come presentare domanda

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: come presentare la domanda

Innanzitutto prima di presentare la domanda di iscrizione i genitori o quelle persone che esercitano la responsabilità genitoriale sullo studente potranno trovare informazioni dettagliate su ogni scuola e trovare quella di interesse attraverso l’applicazione del Ministero Scuola in Chiaro: un QR Code associato ad ogni istituto darà tutte le informazioni sulle strutture, l’offerta formativa, le attrezzature, mettendole anche a confronto. Una volta scelta la scuola basta andare sul sito www.istruzione.it/iscrizionionline/ (che sarà attivo a partire dal prossimo 19 dicembre) e procedere con il servizio Iscrizioni online. Si può accedere attraverso le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature). La domanda può essere solo una per ogni studente, tuttavia si possono indicare fino ad altre due preferenze nel caso in cui l’istituto scelto fosse al completo e non avesse posti disponibili. Il sistema avviserà i genitori in tempo reale attraverso una mail oppure con l’app IO. Dopo che la richiesta viene accolta bisogna presentare una serie di documenti direttamente in segreteria:

  • Certificato di nascita in carta semplice
  • Copia del codice fiscale dello studente e dei genitori
  • Copia delle Carte di Identità dei genitori
  • Copia del Tesserino delle Vaccinazioni
  • Consiglio orientativo della Scuola Secondaria di Primo Grado

Chi è già iscritto in una altra scuola deve presentare anche il Nulla Osta dell’istituto precedente. Infine, dopo aver fatto e superato gli Esami di Terza Media, è necessario portare anche il Certificato di Licenza Media e il Certificato delle Competenze, mentre al secondo anno va ritirato il Diploma di Terza Media e portare la copia originale in segreteria.

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: entro quando presentare la domanda

Le domande di iscrizione alla Scuola Superiore 2023/24 potranno essere presentate dalle 8:00 del 9 gennaio 2023 fino alle ore alle 20:00 del 30 gennaio 2023 con la procedura sopra indicata. Se si supera questa data è necessario andare direttamente nella segreteria scolastica della scuola scelta e chiedere come fare per registrarsi. Generalmente è necessario compilare un modello cartaceo chiedendo l’iscrizione tardiva, in cui però bisogna specificare il motivo del ritardo. Se invece si sbaglia la scuola durante la pre-iscrizione, basta solo annullarla e rifarla presso un’altra struttura; mentre se ci si rende conto dopo qualche mese bisogna riferire l’intenzione di modificare scuola al proprio istituto, il quale metterà in contatto i familiari dello studente con la scuola scelta.

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: ecco quando e come presentare domanda

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: le tasse

Ma quanto bisogna pagare per l’iscrizione? In realtà le tasse scolastiche sono obbligatorie solo per la frequenza del quarto e del quinto anno delle scuole superiori e riguardano:

  • tassa di iscrizione: 6,04 euro
  • tassa di frequenza: 15,13 euro
  • tassa per esami di idoneità, integrativi, di licenza, di maturità e di abilitazione: 12,09 euro
  • tassa di rilascio dei relativi diplomi: 15,13 euro

Fanno eccezione gli studenti che fanno parte di nuclei familiari il cui ISEE è pari o inferiore a 20mila euro e quindi per loro è previsto un esonero dal pagamento delle tasse scolastiche.

Iscrizione Scuola Superiore 2023/24: le eccezioni

La nota del MIUR riporta anche alcune eccezioni che riguardano l’iscrizione per alcuni istituti. Vi specifichiamo qui nel dettaglio cosa tenere bene a mente:

  • LICEI MUSICALI E COREUTICI: è necessario il superamento di una prova di verifica del possesso di specifiche competenze musicali o coreutiche per l’iscrizione alla prima classe entro il 30 gennaio 2023
  • INDIRIZZI SPORTIVI DEI LICEI SCIENTIFICI: le classi prime possono essere attivate nelle scuole statali autorizzate dai rispettivi piani regionali dell’offerta formativa e nelle scuole paritarie che hanno ottenuto il riconoscimento della parità scolastica per lo specifico indirizzo di studi
  • LICEI QUADRIENNALI: è possibile anche per gli studenti che faranno quattordici anni dopo il 31 dicembre 2023, purché abbiano frequentato un regolare percorso scolastico di otto anni
  • TERZA CLASSE DEI LICEI ARTISTICI: non si può effettuare online, ma direttamente alla segreteria scolastica dal 9 gennaio 2023 al 30 gennaio 2023
  • TERZA CLASSE DEGLI ISTITUTI TECNICI: non si può effettuare online, ma presso la segreteria scolastica di appartenenza dal 9 gennaio 2023 al 30 gennaio 2023
  • PRIMA CLASSE DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI: le famiglie devono fare riferimento ai nuovi indirizzi di studio attivati ai sensi dell’articolo 3, commi 3 e 4, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61
  • TERZA CLASSE DEGLI ISTITUTI PROFESSIONALI: gli studenti devono fare richiesta direttamente all’interno della scuola in base all’effettiva offerta formativa

Potrebbe interessarti anche: