Cosa significa rutilante? Aggettivo dal duplice utilizzo, scopriamone l’etimologia, i sinonimi e le frasi nelle quali può essere utilizzato.

Etimologia e significato di rutilante

In quanto all’etimo, dal latino rutĭlansantis, p. pres. di rutilare, rutilare, l’aggettivo indica ciò che rutila, che è di colore rosso splendente, fiammeggiante.

Per estensione, ha anche valenza di risplendente, fulgente, luccicante.

Con una sola parola, dall’impressione estremamente dinamica, vitale, mobile, quasi fremente, si può esprimere il concetto di rosso brillante. E’ splendido usare questo aggettivo, ironicamente, riferendosi alla testa di un amico rosso.

Sinononimo e contrario di rutilante

Sinonimi del termine rutilante, quindi, possono essere condiderati: abbagliante, fiammante, fiammeggiante, luccicante, lucente, rifulgente, sfavillante, sfolgorante, sgargiante, splendente oppure fulvo, rosseggiante, rossiccio, rossigno, rosso, purpureo, ramato, vermiglio.

Contrari sono, invece: opaco, pallido, sfumato, smorzato, spento, tenue. In inglese rutilante si può tradurre con la parola glamorous.

Frasi con rutilante

Alcune frasi contenenti la parola rutilante, che possono fungere da esempio, sono:

  • Uno dei fattorini aveva reverentemente deposto sul vassoio di velluto una massa rutilante di rubini e di diamanti.
  • Sulla superficie dell’acqua non rimase più nient’altro che il suo cappello, l’albero e il rutilante fondo arancione dell’Opima-Culandrona.
  • Questa metamorfosi, che parrà strana e rutilante come una fiaba persiana, è stata (eccezion fatta per il mio passaggio a vie di fatto) strettamente legale e costituzionale fin dal principio.

Qualche altro esempio:

  • Un tramonto rutilante.
  • Il rutilante mondo della moda.
  • Ho la testa rutilante di risposte sarcastiche.

Leggi anche: