Giornata mondiale della felicità: definizione e data di celebrazione

La Giornata Mondiale della felicità si celebra in tutto il mondo il 20 marzo di ciascun anno ed è stata istituita dall’Assemblea generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) il 28 giugno. In sostanza l’assemblea generale invita a celebrare la felicità come “scopo fondamentale dell’umanità”, attraverso “attività educative di crescita della consapevolezza pubblica. Il tema della felicità è da sempre tema di grande interesse, agognata da molti, ma raggiunta effettivamente da pochi: c’è chi sostiene che la felicita sia nelle piccole cose, chi la associa a beni materiali, magari di lusso e chi magari la associa ad una condizione o stato d’animo, per esempio di libertà. Siete pronti?

Leggi anche:

Giornata della felicità: film ispirati

Numerosi sono anche gli esempi cinematografici che hanno trattato questo tema:

  • Alla ricerca della felicità, che nel 2006 ha incassato 15.581.000 €, racconta di come Chris, padre affettuoso di un bambino di 5 anni, ma senza lavoro, indossando sempre il suo abito migliore e l’orgoglio di chi non vuole mollare, riesce a trovare una porzione di felicità.
  • Mister Felicità  in cui Alessandro Siani nella veste di regista e attore del film, interpreta Martino uno spiantato, che vive a casa di sua sorella donna delle pulizie del dott. Guglielmo Gioia, mental coach , ma quando quest’ultima si ammala, è costretto a rimboccarsi le maniche e lavorare al suo posto per pagarle cure molto costose, occasione che gli permetterà di sostituirsi al dottor gioia durante una sua assenza, diventando a sua volta Mister Felicità.
  • Chiedimi se sono felice, film in cui Aldo, Giovanni e Giacomo si interrogano sullà felicità, che sembra risiedere proprio nella loro amicizia.

Giornata della felicità: eventi

Tra le iniziative dedicate all’evento:

  • Roma: La Società Italiana di Psicologia Positiva, che intende celebrare questa giornata con un’iniziativa volta a esplorare la felicità nelle sue diverse accezioni, teoriche ed applicative.

Giornata della felicità: frasi a tema

  • “I soldi non fanno la felicità”, ma la felicità è data da altre cose, come l’affetto delle persone care, un tetto sulla testa e del cibo in tavola.
  • “La vera felicità dell’uomo sta nell’accontentarsi”, sosteneva Ghandi, senza quindi aspirare ad avere sempre di piu’, perchè l’avidità non porta la pace dell’animo e se non c’è pace, non ci può essere nemmeno la felicità.
  • “Le persone più felici non sono necessariamente coloro che hanno il meglio di tutto, ma coloro che traggono il meglio da ciò che hanno.” Insomma, ognuno ha sicuramente il proprio idillio, la propria idea di felicità, ma in sostanza, si può concludere che avere: buoni amici, sostentamento per se stessi, una bella famiglia, magari una persona accanto con cui condividerla, sia comunque la base per essere felici.