Seconda Prova Matematica 2018: tutto sulla traccia

Ormai ci siamo quasi: giovedì 21 giugno i ragazzi del liceo scientifico affronteranno la tradizionale traccia di matematica, che quest’anno è stata affidata al commissario esterno. Chissà cosa accadrà! Noi vi seguiremo costantemente e monitoreremo il Miur, in modo da fornirvi tutto l’aiuto possibile. Nel frattempo, in attesa di conoscere la traccia della Maturità 2018, scopriamo qualcosa in più sulla struttura della seconda prova del liceo scientifico.

Scopri anche:

Seconda Prova di Matematica Maturità 2018: la traccia

La traccia di matematica che dovrete affrontare alla seconda prova sarà divisa in due parti. La prima cosa da fare quindi è tirare un bel respiro e leggere attentamente tutto il compito, in modo da valutare da dove cominciare.

Traccia di Matematica: i problemi

Nella prima parte ci saranno due problemi, tra cui ne sceglierete solo uno da risolvere. Si tratta della parte più impegnativa, quella che vi occuperà più tempo. Quindi dovrete fare una scelta molto oculata, altrimenti rischiate di impantanarvi e non uscirne più. Vi consigliamo anche di svolgerlo alla fine, in modo da dedicarci più tempo e non avere il pensiero dei quesiti che ancora dovete fare. Nello svolgimento, fate attenzione a non saltare nessun passaggio e a risolvere il problema punto per punto.

Traccia di Matematica Liceo Scientifico: i problemi

Nella seconda parte ci saranno 10 quesiti: dovrete rispondere solo a cinque domande a vostra scelta. Visto che si tratta di esercizi un po’ più sbrigativi, sarebbe meglio svolgerli prima del problema, così da levarsi un po’ di lavoro. Gli esercizi riguarderanno funzioni, espressioni, equazioni e così via. Fate attenzione alle formule da applicare e mi raccomando: ricontrollate i passaggi e i calcoli.

Ricordate che avrete sei ore di tempo per completare il compito e potrete utilizzare la calcolatrice non programmabile. Il punteggio è calcolato in quindicesimi e la sufficienza è fissata a 10/15.

Allenati con le nostre risorse: Simulazione Seconda Prova Scientifico 2018

Seconda Prova di Matematica Maturità 2018: consigli

Tutto chiaro? Allora non vi resta che continuare ad esercitarvi, magari con l’aiuto delle simulazioni o delle prove degli anni precedenti. La traccia di matematica del liceo scientifico infatti necessita non solo dello studio teorico, ma anche di un buon allenamento costante. Arrivati al giorno della prova, ricordate di leggere attentamente la traccia, svolgere il compito in brutta copia e controllare tutti i calcoli, le formule ed eventuali passaggi. Bisogna stare super concentrati, quindi al bando l’ansia e pensate unicamente a risolvere tutti gli esercizi che il Miur ha scelto per voi. Controllate tutto e poi copiate in bella (facendo attenzione). Con questi piccoli accorgimenti siamo sicuri che svolgerete una prova perfetta!

Non perderti: Seconda Prova Scientifico Matematica 2018: come rispondere

Iscriviti al gruppo Facebook Maturità 2018: #esamenontitemo