SOLUZIONI TEST PROFESSIONI SANITARIE 2018: RISPOSTE ALLE DOMANDE DEL MIUR

Il test ingresso 2018 per Professioni Sanitarie si è tenuto il 12 settembre: ti ricordiamo che le domande del test di Professioni Sanitarie vengono gestite autonomamente dai singoli atenei, ma molte università aderiscono al Test Cineca, per cui, in queste sedi, i quesiti sono uguali per tutti. Dopo la prova, se il Consorzio pubblicherà la prova con le domande e le risposte esatte, vi forniremo il plico ufficiale, in modo che possiate controllare le soluzioni. State quindi con noi, vi aggiorneremo su tutto! Siete pronti?

test professioni sanitarie 2016 domande e risposte corrette

DOMANDE TEST PROFESSIONI SANITARIE 2018: LA PROVA UFFICIALE

Ogni ateneo è dunque libero di scegliere gli argomenti dei quesiti, ma la struttura della prova deve comunque rispettare le indicazioni fornite nel bando del Miur. Ci saranno 60 domande a cui bisognerà rispondere in 100 minuti:

  • 2 domande di cultura generale
  • 20 domande di logica
  • 18 domande di biologia
  • 12 domande di chimica
  • 8 domande di fisica e matematica

Ogni risposta esatta vale 1,5 punti, ogni risposta non data 0 punti, ogni risposta sbagliata -0,4 punti.

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2018: DOVE SI SVOLGE LA PROVA?

Sono tantissimi gli atenei in Italia che offrono corsi di laurea in Professioni Sanitarie, ma non in tutti troviamo gli stessi corsi di laurea. Per saperlo occorre dare uno sguardo ai bandi dei singoli atenei, mentre per conoscere le aule e le sedi presso cui si svolgeranno le prove occorre dare un’occhiata al portale dell’ateneo, su cui potrete trovare anche informazioni relative all’orario di convocazione. Per saperne di più consulta i bandi: Bandi test professioni sanitarie 2018

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2018: RISULTATI E GRADUATORIE

Terminata la prova, dovrai aspettare che il tuo ateneo pubblichi le soluzioni alle domande del test: in questo modo potrai orientativamente capire quanto hai totalizzato. Per conoscere il risultato dovrai attenerti a quanto viene indicato nel bando del tuo ateneo: i risultati, come la graduatoria, vengono gestiti autonomamente dalle università e pubblicati in date diverse. Se totalizzerai più di 20 punti sarai inserito in graduatoria, che in base alla scelta dell’università sarà stilata per punteggio o per preferenza, nelle modalità e nella data stabilita dall’ateneo. Per sapere come funziona la graduatoria leggi: Graduatoria test Professioni Sanitarie 2018: come funziona

TEST PROFESSIONI SANITARIE 2018: TUTTE LE INFO

Non perderti tutte le news sul test d’ingresso: