La Spagna è ricca di luoghi meravigliosi pronti a lasciare senza fiato. Così tanti che, in effetti, potrebbe essere davvero difficile decidere dove andare. Che tu voglia starci 3, 7, 10 o 15 giorni non importa. Ma dovrai adattare il tuo itinerario a seconda della durata della tua vacanza. Se è ovvio che in caso di un fine settimana lungo potresti concentrarti su una città e sui dintorni di quest’ultima, se parliamo di una settimana, potresti anche pensare di dividere le mete tra Spagna del Nord e del Sud.

Ricca di colori e di contrasti, la Spagna è una meta perfetta per i turisti di ogni età in quanto offre un vastissimo numero di attrattive paesaggistiche, naturali, culturali ed architettoniche. Può accontentare, quindi, le esigenze di tutti, da chi è appassionato alle escursioni in mezzo al verde a chi vuole ammirare monumenti affascinanti, passando per coloro che vogliono godersi la movida notturna più scatenata. Se sei in cerca di suggerimenti a riguardo, sei nel posto giusto. Continua a leggere!

Cosa vedere assolutamente in Spagna

Cosa vedere in Spagna in 3 giorni

Come anticipato, in questo caso potresti optare per una città. Se non sei mai stato in Spagna non avrai che l’imbarazzo della scelta. Molti iniziano da Barcelona. Città di per sé splendida, a renderla ancora più interessante è la Sagrada Familia, il capolavoro incompiuto di Antoni Gaudí dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Puoi completare la visita della città visitando il Parco Güell, Casa Mila, Casa Batllo e, sei un appassionato di calcio, il famoso Camp Nou, la Rambla de Catalunya, il Palazzo Nazionale e il Montjuic. In alternativa, puoi visitare San Sebastian o Madrid. Insieme a Barcellona, Madrid è tra le città spagnole più famose. San Sebastian, invece, si trova in una contea autonoma basca nella quale troverai delle spiagge con onde altissime non facilmente reperibili altrove.

Cosa vedere in 7 giorni in Spagna

Avere 7 giorni a disposizione per visitare la Spagna ci regala la possibilità di poter ammirare più città. Un itinerario adatto ad una settimana è questo, che comprende tre bellissime città spagnole.

  • Giorno 1, Benvenuto a Barcellona
  • Giorno 2, Barcellona modernista
  • Giorno 3, Cucina tipica e storia di Madrid
  • Giorno 4, Triangolo dell’arte Madrid
  • Giorno 5, Tour dell’Alcázar di Siviglia
  • Giorno 6, Siviglia storica
  • Giorno 7, Ultimi giri per la città e partenza

Cosa vedere assolutamente in Spagna

Spagna del Nord, cosa non perdersi

La Spagna settentrionale si estende dal Mar Mediterraneo all’Oceano Atlantico. Al confine con la Francia, è delimitata dai Pirenei. Caratterizzata da diversi paesaggi e distinte province, questa bellissima parte della Spagna ha qualcosa da offrire ad ogni tipologia di viaggiatore. Ecco, alcune delle città da non perdere.

  • Barcelona
  • San Sebastián
  • Santiago de Compostela
  • Costa Brava
  • Bilbao
  • Pamplona
  • Tarragona
  • León.

Spagna del Sud, luoghi da visitare

Se è vero che Madrid, Barcellona ed i Paesi Baschi rappresentano le destinazioni più classiche della Spagna, il sud del paese vanta molti posti nei quali vale la pena pianificare un viaggio. Spiagge mediterranee, palazzi moreschi, spettacoli di flamenco e non solo sono quello che ti attende se hai deciso di farci una capatina. Tra i luoghi da non perdere ci sono:

  • Alhambra
  • Siviglia
  • Málaga
  • Córdoba
  • Cádice
  • Isole Baleari

Cosa vedere assolutamente in Spagna

Spagna: cose da vedere assolutamente

Le attrazioni da vedere in Spagna sono numerosissime ma, se avete a disposizione poco tempo, ecco cosa c’è da non perdersi assolutamente:

  • Cattedrale di Siviglia: si tratta della cattedrale gotica più grande del mondo, dove è collocata anche la tomba di Cristoforo Colombo;
  • Palazzo dell’Alhambra a Granada: è un’antica sede dei sultani che si presenta come un imponente complesso residenziale con numerosi edifici, torri, cortili e giardini;
  • Parc Guell di Barcellona: è un parco opera di Gaudì formato da edifici sinuosi, portici, scalinate e colonnati tutti coloratissimi;
  • Parque del Retiro di Madrid: si tratta di un’enorme area verde nel centro della città, attraversata da viali e vialetti e formata da boschi, siepi e aiuole;
  • Museo Guggenheim di Bilbao: è uno dei maggiori musei dedicati all’arte contemporanea la cui struttura è composta da volumi singolari e curve sinuose;
  • Spiaggia La Concha di San Sebastian: è una grande mezzaluna di sabbia dorata, bagnata dal mare azzurro e blu del Golfo di Biscaglia, da visitare con un tour in barca;
  • Grande Moschea di Cordoba: si tratta di una cattedrale-moschea che rappresenta una delle maggiori espressioni delle fusione tra arte arabo-islamica e architettura gotica e rinascimentale;
  • Alcázar di Toledo: è un sontuoso palazzo-fortezza che oggi ospita la biblioteca della Castiglia-La Mancia e il museo dell’esercito;
  • Università di Salamanca: è l’università più antica del Paese oltre ad essere uno dei palazzi universitari più belli al mondo.

Leggi anche: