Viaggio a New York: tutte le info

Avete in programma di fare una vacanza nella grande mela e avete bisogno dei nostri consigli? Oggi non abbiamo puntato il dito a caso sul mappamondo, ma abbiamo intenzionalmente deciso di scegliere New York perché pensiamo che sia un viaggio che nella vita, o prima o dopo, vada fatto. New York è la città dove tutto è possibile, è grandissima, è ricca di parchi, di grattacieli imponenti ed è lo scenario perfetto per tante e tante serie tv che abbiamo amato e a cui ci siamo affezionati. Quindi siete con noi? Andiamo virtualmente a New York a scoprire il periodo migliore in cui andare o cosa visitare? Andiamo!

Leggi anche: New York low cost: la guida per spendere poco 

Vacanze a New York: il periodo migliore

Non siamo mai stati a New York, ma da quello che abbiamo potuto vedere nei film o nelle serie tv, il periodo migliore sarebbe Natale. Questo giudizio è prettamente legato all’atmosfera natalizia che nella città americana ha un sapore tutto suo; i parchi addobbati, i grattacieli illuminati, proprio come nel film “Mamma ho perso l’aereo mi sono smarrito a New York”. Tuttavia dobbiamo rimanere con i piedi per terra e considerare il fatto che Natale sia il periodo meno ideale per risparmiare, ma ciò non toglie che non possiate provare. Se soffrite il freddo e volete godervi il caldo le stagioni ideali per andare a New York sono la primavera e l’estate; in questi mesi sono previsti diversi eventi organizzati all’aperto in cui potrete assistere alle scene in cui i newyorkesi trascorrono ore ed ore seduti a Central Park a godersi il sole e le belle giornate. Per gli amanti delle serie tv, Central Park è il parco che si trova vicino la caffetteria Central Perk dove si riunivano tutti i giorni i fantastici 6 di Friends.

Viaggio a New York: cosa visitare

Per finire, non possiamo lasciarvi orfani di una guida turistica curata nel dettaglio e che faccia in modo che non perdiate nemmeno un angolo della grande mela:

  1. Governor’s Island: un’isoletta di fronte a Manhattan, aperta al pubblico nel 2003 che si può raggiungere gratuitamente con il ferry;
  2. The High Line: una vecchia ferrovia industriale in disuso, restaurata e trasformata in un sentiero con giardini pubblici;
  3. Statua della Libertà: tappa obbligatoria, non si può tornare da New York senza averla vista;
  4. West Village: atmosfera molto europea con molti mercatini in mezzo a un paesaggio caratterizzato da decoratissime case a schiera e mattoncini rossi coperti di edera;
  5. Skyline: lo Staten Island Ferry offre giri gratuiti in barca intorno alla darsena di New York;
  6. Central Park: fatevi cullare dal verde del parco.

Non perderti: New York: cosa vedere a Manhattan