2 Giugno 2020: la Festa della Repubblica ai tempi del Covid-19

Generalmente in occasione della Festa della Repubblica che si svolge il 2 giugno, il cerimoniale della parata che viene organizzata a Roma comprende una corona d’alloro depositata all’Altare della Patria al Milite Ignoto da parte del Presidente della Repubblica, nonché una sfilata lungo via dei Fori Imperali. Quest’anno sarà tutto un po’ diverso a causa della diffusione del Covid-19 (più comunemente chiamato Coronavirus). Cosa accadrà durante questa festa in stato ancora di emergenza?

2 Giugno 2020: la Festa della Repubblica ai tempi del Covid-19, programma e celebrazioni

2 Giugno 2020: la Festa della Repubblica ai tempi del Covid-19, programma

Una festa lunga una settimana, infatti ci sono delle frecce tricolore che stanno viaggiando per tutta Italia. È iniziato il 25 maggio nei cieli di Trento, Codogno, Milano, Torino e Aosta il giro che finirà il 2 giugno prossimo, 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica, nella Capitale. Il programma nel dettaglio comprende queste date e queste città: 26 maggio, Genova, Firenze, Perugia e L’Aquila; 27 maggio, Cagliari e Palermo; 28 maggio, Catanzaro, Bari, Potenza, Napoli e Campobasso; 29 maggio, Loreto, Ancona, Bologna, Venezia e Trieste.

Leggi anche:

2 Giugno 2020: la Festa della Repubblica ai tempi del Covid-19, celebrazioni

Cosa accadrà invece per quanto riguarda la classica parata che si svolge a Roma ogni anno? Ovviamente è stato tutto annullato: a quanto pare solo il presidente della Repubblica renderà onore alla tomba del Milite ignoto, anche se questa volta a Piazza Venezia non dovrebbe essere solo (come accaduto invece per la festa della Liberazione il 25 aprile), ma accompagnato dalle alte cariche dello Stato, sempre a distanza di sicurezza. Un’annata che non dimenticheremo facilmente…