Film di Natale: i cinepanettoni più belli

Ormai siamo in pieno clima natalizio e, si sa, le tradizioni vanno mantenute… Tra pochissimo inizieranno le tanto agognate vacanze di Natale e tra un compito e l’altro, una giocata a carte e un’uscita tra gli amici quello che ci vuole per rilassarsi è guardare un bel film di Natale. Tra questi spiccano i cinepanettoni, i film comici italiani che escono nelle sale cinematografiche durante il periodo natalizio. Negli anni ne sono usciti davvero tanti, più o meno belli, ed alcuni hanno davvero lasciato il segno. Non sapete quale scegliere? Niente paura: vi forniremo noi una personalissima classifica del cinepanettoni più bello di sempre!

S.P.Q.R, 2.000 e mezzo anni fa (1994)

La commedia di Carlo Vanzina è una trasposizione delle vicende di mani pulite nell’antica Roma, tra centurioni e bighe. In sostanza quindi, la gestione dello stato non è poi così cambiata nel tempo: il protagonista, il giudice Antonio Servilio, dovrà vedersela con il senatore Lucio Cinico, simbolo di corruzione e immoralità.

Vacanze di Natale (1983)

Si tratta del primo cinepanettone in assoluto, quello che ha dato il via ad una serie di film incentrati sulle vacanze di Natale. La regia è di Carlo Vanzina e il film racconta in modo ironico l’Italia in vacanza durante gli anni Ottanta.

Poveri ma ricchissimi (2017)

Protagonista è la famiglia Tucci, cafona e sempre più ricca. Ad un certo punto i componenti della famiglia decidono di darsi alla politica e indicono un referendum con la richiesta che il loro paesino possa uscire dall’Italia e dichiararsi indipendente. La regia è di Fausto Brizzi.

Body Guards: guardie del corpo (2000)

Il film, diretto da Neri Parenti, racconta di tre uomini radiati dall’Arma dei Carabinieri che trovano lavoro presso un’agenzia di bodyguard. Anche qui ne combineranno delle belle!

Natale in India (2003)

La commedia di Neri Parenti racconta dell’incontro durante una vacanza in India tra Enrico Paci, magistrato severo e incorruttibile, e il manager Fabio Detassis, trafficone e sbruffone. I due si erano già incontrati altre due volte e in questa occasione, insieme agli altri protagonisti, vivranno tantissime avventure.

Un Natale al sud (2016)

La commedia divertente di Federico Marsicano ha come protagonisti Peppino e Ambrogio, i quali decidono di trascorrere le vacanze di Natale insieme. Quando scoprono che i figli adolescenti hanno una relazione con delle ragazze conosciute online, decidono di organizzare un incontro.

Natale a Miami (2005)

Regia di Neri Parenti. Giorgio è disperato poiché sua moglie l’ha lasciato, quindi decide di partire a Miami. Qui incontra Ranuccio, anche egli abbandonato dalla moglie. Le vicende delle due famiglie s’intrecceranno nella grande città americana.

Natale a New York (2006)

Il film di Neri Parenti racconta di Camillo, innamorato di Barbara la quale però è sposata con Claudio. Tra gag, intrecci divertenti e malintesi le avventure di questi personaggi e altri si avvicenderanno sullo sfondo della grande mela.

Matrimonio alle Bahamas (2007)

Film di Claudio Risi, è incentrato sui preparativi di un matrimonio che unirà due famiglie molto diverse: i Colombo, di umili origini, e i Di Giacomo, famiglia ricchissima di origini italo americane.

A Natale mi sposo (2010)

Il film di Paolo Costella è incentrato sul matrimonio a St. Moritz tra il figlio di un cuoco e la sua fidanzata, Chris. I preparativi però vengono rallentati da una serie di divertenti malintesi e colpi di scena.

Non perderti: Film di Natale 2018 da vedere su Netflix