Home Festival 2018: inaugurazione il 29 agosto

Home Festival 2018 ha aperto le sue porte mercoledì 29 agosto con Aperol [email protected], una data zero free entry per tutti. Ad esibirsi sul palco tra gli artisti più attesi sicuramente Ermal Meta che ha performato sul main stage, proponendo i suoi più grandi successi. Reduce dalla vittoria a Sanremo (in coppia con Fabrizio Moro, con il brano “Non mi avete fatto niente”, disco di platino), la partecipazione all’Eurovision Contest a Lisbona e di un sold out al Forum di Milano, l’artista ha fatto scatenare la folla accorsa a Treviso per lo speciale concerto.

Home Festival 2018: apertura con l'evento speciale Aperol Spritz

Home Festival 2018: tutti gli artisti dell’opening

Non solo Ermal Meta sul palco, ma tanti altri artisti come i Rumatera, ossia la punk band made in Veneto. I “Tosi de campagna” quest’anno raggiungono un grande obiettivo: festeggiano ben 10 anni di carriera con un live tutto da scoprire. Il gruppo vanta la presenza in oltre 450 concerti, la scrittura di oltre 90 canzoni e la pubblicazione di otto album. Si è esibita anche la band La Scapigliatura, mentre a far ballare tutti ci ha pensato il collettivo trevigiano Susum Soundsystem w/ Michael Salamon + Gilo + DetroitSoul, insieme a Twee, la band romana Joe Victor, Follow me, Bonita e Elius Inferno & The Magic Octogram. Non basta. Spazio anche al rock con un estratto del famoso festival “Monsters Of Rock Tribute” con Powerage, Orion, Sunset Roses e The Denims. A chiudere la serata Laesh, Crai, The Obscure Music Club e Edwarth.

Home Festival 2018: la collaborazione con Aperol Spritz

Aperol Spritz è partner dell’evento da ben otto anni. Oltre ad aver regalato al pubblico questa serata speciale, sarà anche nei giorni successivi a Home Festival con la “Terrazza Aperol Spritz”, due coloratissimi bar brandizzati e l’immancabile Van dove poter celebrare il rito dell’aperitivo tra un concerto e l’altro.

Leggi anche: