Primavera Sound 2019: il festival spagnolo che apre la stagione estiva

Il Primavera Sound è il festival che apre ufficialmente la stagione estiva delle maggiori rassegne musicali in Europa. L’evento è nato nel 2001 ed inizialmente era dedicato interamente alla musica elettronica. Nel corso delle successive edizioni si è spostato sull’indie e sulle avanguardie tanto che, negli ultimi anni, ha offerto line-up strepitose in cui a cantanti affermati a livello internazionale si sono alternati artisti emergenti. L’appuntamento per l’edizione 2019 del Primavera Sound è a Parc del Fòrum a Barcellona da giovedì 30 Maggio a sabato 1 Giugno.

Leggi anche:

Primavera Sound 2019: artisti e scaletta

A contraddistinguere il cartellone di questa edizione del Primavera Sound di Barcellona è il titolo “The New Normal“: la nuova normalità citata sta ad indicare la quasi parità tra il numero di artiste donne e quello di artisti uomini che si esibiranno lungo il corso della rassegna musicale. Ecco la scaletta ufficiale:

Giovedì 30 Maggio

  • Erykah Badu
  • Future
  • Interpol
  • FKA Twings
  • Nas
  • Mac Demarco
  • Christine and The Queens
  • Charli XCX
  • Guided By Voices

Venerdì 31 Maggio

  • Tame Impala
  • Cardi B
  • Janelle Monae
  • Robyn
  • Carly Rae Jepsen
  • Suede
  • Liz Phair
  • Mura Masa
  • Ivy Queen
  • Jawbreaker

Sabato 1 Giugno

  • Solange
  • J Balvin
  • Rosalia
  • James Blake
  • Stereolab
  • Kali Uchis
  • Jarvis Cocker
  • Roisin Murphy
  • Primal Scream
  • Modeselektor
  • Pusha T

Primavera Sound 2019: biglietti

L’appuntamento per l’edizione 2019 del Primavera Sound è a Parc del Fòrum a Barcellona da giovedì 30 Maggio a sabato 1 Giugno. Sul sito ufficiale della rassegna catalana sono già disponibili i biglietti con formule diverse a seconda di ogni esigenza:

  • abbonamento per tre giorni: a partire da 215 euro;
  • biglietti giornalieri: a partire da 80 euro;
  • abbonamento VIP: a partire da 400 euro;
  • biglietti giornalieri VIP: a partire da 170 euro.

È bene ricordare che il festival non si svolge sul prato ma in una struttura cementificata quindi non è possibile campeggiare nei dintorni. Gli spettatori dovranno, quindi, trovare un alloggio a Barcellona: la zona dell’evento è ben collegata alla città grazie alla linea gialla L4 che è praticamente adiacente al Fòrum.