Covid e delivery: i nostri consigli

Da quando il covid-19 è entrato nelle nostre vite ha cambiato inevitabilmente le nostre abitudini. Una fra queste è uscire per andare a cena fuori. Anche se non possiamo andare nei ristoranti, sederci e consumare la nostra cena nel locale, si può approfittare del servizio di delivery. Non sarà sempre così; quando finalmente il virus lascerà il mondo andandosene vie definitivamente, potremo tornarre alle nostre abitudini. Per il momento non possiamo fare diversamente, se abbiamo voglia di una cenetta diversa e che non dobbiamo cucinare noi, possiamo affidarci al delivery. Ecco i nostri consigli anticontagio.

Covid e delivery: consigli anticontagio

Da marzo fino ad oggi, come non mai, abbiamo visto sfrecciare tra le strade delle città addetti alle consegne di cene o pranzi che hanno portato, direttamente a casa dei clienti, un pasto buono, caldo e ben servito. La paura del contagio, ovviamente, è forte ma mantenendo e seguendo tutte le norme di sicurezza il rischio è minimo. In primis, quando prenderete la busta contenente la vostra cena o dopo aver consegnato i soldi all’addetto andate subito a lavare le mani e, per sicurezza, igienizzate anche eventuali scodelle che vi vengono consegnate. La prudenza non è mai troppa.

Covid e delivery: come prenotare la vostra cena

Se avete deciso di prenotare la cena e farvela consegnare a casa non dovete fare altro che scegliere il vostro ristorante, dare uno sguardo al menù e aspettare con ansia che il vostro telefono squilli per avvisarvi che la cena è pronta. Ci sono molte applicazioni che sono nate proprio per questo, per rendere le pronotazioni più veloci, e in questo caso più sicure che mai. Sfruttare il servizio di delivery sarà una mano di aiuto per tutti quei ristoranti che purtroppo al momento possono offrire solo questo servizio.

Leggi anche: