Un termine dalle diverse possibili accezioni: ecco cosa significa ebbrezza, quali sono i suoi sinonimi ed i suoi contrari e come si usa.

Ebbrezza, qual è il significato?

Con il termine ebbrezza (o ebrezza, anche se meno comune) si intende letteralmente la perdita di lucidità mentale provocata da un’eccessiva assunzione di alcolici o sostanze stupefacenti (es. “guidare in stato di e.”). La parola definisce quindi la condizione tipica di chi è ebbro, ovvero ubriaco, tanto che nel linguaggio medico viene usata per indicare lo stato iniziale dell’intossicazione alcolica acuta.

A tale significato si associa, tuttavia, anche il particolare riferimento al senso di eccitazione, stordimento ed euforia, tipico, ad esempio, del consumo giovanile di alcolici. In senso figurato, il termine ebbrezza viene conseguentemente utilizzato anche per definire lo stato di eccitazione, esaltazione e piacevole stordimento provocato da un piacere  o un’emozione molto intensa (es. “l’ ebbrezza del volo”, “l’ e. della velocità” o “e. d’ amore”), oppure, più semplicemente, un marcato senso di benessere, euforia e spensieratezza.

Sinonimi di ebbrezza

Sinonimi di ebbrezza alcolica possono essere considerati: ubriachezza, stordimento, offuscamento, eccitamento, esaltazione, euforia, ecc. Contrari sono, invece: astinenza, sobrietà, equilibrio, controllo.

Sinonimi in senso figurato sono, invece: piacere, intensa gioia, euforia, entusiasmo, eccitamento, eccitazione, esaltazione, inebriamento, rapimento, estasi, voluttà, vertigine, rapimento, tumulto, perturbamento. Contrari in tal senso sono, invece: equilibrio, controllo, temperanza, freddezza, depressione, abbattimento, indifferenza, inerzia, apatia, ecc.

Frasi con ebbrezza, esempi

Ecco alcune frasi che prevedono l’utilizzo del termine ebbrezza:

  • Ebbrezza ardor di viver lieto. (Alessandro Manzoni)
  • Il nostro stato di ebbrezza non lascerà tracce il giorno seguente.
  • Probabilmente il conte si vergognava di essersi mostrato in stato di ebbrezza.
  • Ebbi un attimo di ebbrezza; e tutto l’universo mi parve animato, anche la morte.
  • Mentre guidavo verso South Dixie e giravo verso casa di Rita, ero in stato di ebbrezza.
  • Ebbrezza della lotta senza paura! Anche Rouard e i suoi ottantotto chili non se la sono cavata male.
  • Anche il più vago stato di ebbrezza che potesse avere provocato in me la birra, svanì all’istante.
  • Confusioni simili, a mio parere, denotano piuttosto, in Proust, una specie di ebbrezza dell’iterazione.
  • Stavolta non si tratta di un arresto per guida in stato di ebbrezza e non riuscirai ad aggiustare proprio niente.
  • L’aria viva del mare giungeva fino a lui oltre le pianure della penisola, e se ne gonfiava i polmoni con ebbrezza.

Leggi anche: