ESAME TERZA MEDIA: COME CALCOLARE IL VOTO

L’esame di terza media 2018 è iniziato per alcuni studenti, per altri sta per cominciare. Oltre che studiare, gli studenti si stanno facendo quattro conti. Attualmente, ottenere il massimo dei voti all’Esame di Terza Media sembra essere molto più complicato di quanto si possa pensare: l’esame infatti è più articolato di quello della Maturità, per cui è necessario superare una serie di scogli (ma grazie al cielo non ci sono più i Test Invalsi 2018) per raggiungere un punteggio alto. Tutto ciò perché la media è ottenuta attraverso una serie di valutazioni:

Tuttavia, secondo il dossier pubblicato dal Miur, l’anno scorso i ragazzi hanno ottenuto voti migliori rispetto agli anni precedenti: scendono gli ammessi con sei (da 27,3% dell’anno scorso a 24,2%) e aumentano i voti dal nove in su (26,1% dei ragazzi). E, notizia più importante, ha superato l’esame il 99,8% dei candidati… Quasi tutti quindi! Come andrà quest’anno? Ancora è difficile saperlo, e soprattutto non è semplice prevedere quale sarà il voto finale in quanto, come sappiamo, questo comprende anche la valutazione di tutte le prove. Scopriamo allora insieme come calcolare il voto dell’esame terza media tenendo in considerazione le prove d’esame e la media scolastica!

Scopri tutto sulle date: Date Esame Terza Media 2018: quando escono?

Calcolo del voto di Terza Media

VOTO ESAME TERZA MEDIA

Il voto finale, espresso in decimi, è il risultato della media aritmetica tra il voto di ammissione e le prove d’esame. In sostanza, ha più peso il solo esame finale che il lavoro effettuato durante i tre anni scolastici! Ciò significa che, se un allievo viene ammesso all’Esame di Terza Media con 10, votazione attribuita dagli insegnanti che hanno avuto la possibilità di osservarlo e valutarlo nel corso del triennio, non è detto che il voto finale rimanga 10, ma potrebbe scendere anche di un paio di punti. Il problema fino all’anno scorso sorgeva in particolare a causa delle Prove Invalsi, uguali per tutto il territorio nazionale, anche nella valutazione, la quale dunque non teneva conto dei diversi contesti scolastici e dei programmi svolti dalle singole scuole. Quest’anno per fortuna le Invalsi non faranno parte dell’Esame di Terza Media, per cui potete sperare di raggiungere un voto alto!

ESAME TERZA MEDIA: CALCOLO DEL VOTO

Il punteggio finale sarà espresso in decimi, con un numero intero, quindi il voto sarà arrotondato all’unità superiore per frazione pari o superiore a 0.5. Per esempio, se la media aritmetica risulta essere 7.6, il voto finale sarà 8; se invece la media risulta essere 7.4, il voto finale sarà 7.  Arrivare al massimo dei voti dunque significa fare un esame quasi perfetto, e riuscire ad ottenere una media di 9.5. Per quanto riguarda la lode invece, questa verrà assegnata a studenti particolarmente meritevoli, per decisione unanime della commissione.

Leggi anche: Diploma Terza Media: richiesta e ritiro

Hai bisogno di aiuto e informazioni sull’esame? Iscriviti al gruppo: Terza Media che tragedia!