Google Meet gratis e le restrizioni: cosa sapere

Il 2020 è stato caratterizzato, e lo è ancora, da tante restrizioni tra cui quelle che riguardano le scuole. Tanti studenti di Italia, infatti, non stanno frequentando la scuola ma stanno continuando il loro percorso scolastico per mezzo della DID. Sono tante le applicazioni e i sistemi operativi che supportano questo tipo di didattica, la didattica a distanza, e tra questi c’è Google Meet che è gratis. Ma ci sono delle restrizioni? E’ adatto alla DDI? Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Google Meet e didattica a distanza online: guida all’uso

Google Meet gratis: è adatto alla DDI

Tra le piattaforme  più usate per portare avanti la didattica a distanza,Google Meet è sicuramente una delle più accreditate in quanto è gratis, facile da usare e permette di creare dei gruppi numerosi di persone che riescono a stare online con videocamera e microfono attivi. Per evitare che si crei troppa confusione i microfoni vengono attivati solo nel momento in cui si parla. Grazie alle nuove funzioni offerte fino a luglio dal colosso della ricerca, si può:

  • Creare una riunione a cui possono partecipare fino a 200 utenti
  • Tenere live streaming
  • Registrare una riunione (previo consenso di tutti i partecipanti)
  • Registrare un video-lezione
  • Usare sottotitoli

Google Meet gratis: esistono restrizioni?

Tenendo in considerazione la delicata situazione che stiamo vivendo, e che probabilmente continuerà ancora per un po’, Google ha affermato di voler continuare a supportare i suoi utenti con Meet senza alcuna limitazione. Pertanto, almeno fino al 31 marzo 2021 tutti gli utenti con account Google potranno usare le chiamate e videochiamate di Meet senza limitazione, o meglio con una durata massima fino a 24 ore. 

Non perderti: