Il linguaggio del corpo durante un esame può giocare un ruolo rilevante. Già, perché si tratta della comunicazione non verbale che utilizziamo quando interagiamo con gli altri (i professori, in questo caso). La postura, i movimenti delle mani e il contatto visivo ci aiutano a interpretare ciò che sta dietro le parole di qualcuno, e questo può giocare a nostro vantaggio, anche durante un esame orale.

Ed il tuo linguaggio del corpo è una forma di comunicazione alla quale devi prestare particolare attenzione se vuoi superarlo brillantemente. Questo, infatti può dare un valore aggiunto, o far perdere punti, durante la presentazione. Ecco alcune dritte che possono esserti utili a tal proposito.

Leggi: Linguaggio del corpo per colloquio di lavoro: cosa fare

Linguaggio del corpo, come usarlo a tuo vantaggio

Il linguaggio del corpo può fare la differenza tra una presentazione noiosa e statica e una dinamica e coinvolgente. Naturalmente, questo conta su molti elementi diversi, che possono essere così elencati:

  • Espressioni facciali
  • Postura
  • Gesti
  • Contatto visivo
  • Posizione e movimento

Alcuni di questi possono sembrare piccoli dettagli, ma nel complesso possono risultare di grande impatto sulla presentazione orale durante l’esame. Per usarli a tuo vantaggio, devi sapere che se vanno di pari passo con gli altri aspetti della tua presentazione, quali il contenuto e il tono di voce, sarai in grado di conquistare la commissione.

Linguaggio del corpo, cosa non fare durante un esame

  • Non metterti a braccia conserte, questo ti disconnette dal tuo pubblico.
  • Non stringere le braccia dietro la schiena, ti farebbe sembrare distaccato.
  • Non controllare ossessivamente l’orologio.
  • Non giocherellare con chiavi, vestiti, penne, matite o altro. Questo comunica al pubblico che sei nervoso.
  • Evitare di oscillare avanti o indietro o ondeggiare, ti farebbe apparire nervoso, ansioso e/o irrequieto.
  • Non mettere le mani in tasca e non tenerle nascoste. Le persone tendono a fidarsi di più quando possono vedere le mani del proprio interlocutore.
  • Se indossi gli occhiali, non spingerli costantemente indietro.
  • Sii pulito e ordinato. Se hai i capelli lunghi, fai in modo che non ti coprano il viso.
  • Non tamburellare con le dita. E’ un atteggiamento che tende a innervosire chi ti sta di fronte.
  • Non dare le spalle ai professori quando parli. Se hai bisogno di scrivere qualcosa su una lavagna fallo, quindi girati per parlare.

Leggi anche: