Materie seconda prova Maturità 2018 Liceo Scientifico

di | 9 maggio 2018

Maturità 2018: le materie della seconda prova dello Scientifico

Siamo davvero agli sgoccioli e ora che le tracce della seconda prova sono state scelte l’ansia per giovedì 21 giugno è alle stelle. Siamo certi che questo giorno è segnato in rosso sul vostro calendario e sappiamo bene quanto la seconda prova vi spaventi.  Per non parlare dell’ansia che mette il solo pensare alla materia che il Miur ha scelto per il Liceo scientifico (matematica). Ansia per la Maturità 2018? Non vi preoccupate, continuate a leggere, vi aiuteremo noi… Intanto, vi aggiorniamo con uno scoop riguardante le materie: tranquilli, non siete voi dello Scientifico i diretti interessanti, bensì i ragazzi del professionale Servizi Commerciali. Pare infatti che ci sia stato un errore riguardante le materie: a fine gennaio infatti è stato annunciato che i ragazzi avrebbero sostenuto la seconda prova d’Inglese, materia non d’indirizzo. Il Miur ha dunque provveduto a modificare la materia con un apposito decreto, sostituendola con Tecniche Professionali dei servizi commerciali.

Leggi anche:

Seconda prova maturità 2018 Liceo Scientifico

La seconda prova dell’Esame di Stato è la più temuta dai maturandi dello scientifico perché già al solo pensiero di dover fare matematica si contorce lo stomaco, per fisica poi i dolori aumentano (perché diciamocelo anche se la materia uscita è matematica, fisica vi verrà chiesta nelle altre prove). Di seguito troverete tutte le informazioni sulla seconda prova di maturità di fisica o matematica, il loro svolgimento, le tracce d’esame e le risorse per affrontarle. Intanto, nell’attesa, non perdete i nostri approfondimenti:

Seconda prova Matematica Maturità 2018

In tutti questi anni passati la scelta del Miur è ricaduta su matematica, per la fortuna dei maturandi che avevano paura che uscisse fisica, ma anche questa materia spaventa, e non poco. Per arrivare al 21 giugno preparati e pronti per superare la prova  bisogna conoscere, prima di ogni altra cosa, il nemico. Partiamo quindi con la traccia di matematica. Nel dubbio, ecco tutte le indicazioni necessarie per affrontare la prova al meglio. Come sarà struturata? Sarà composta da 10 quesiti e da 2 problemi: tra questi potrete scegliere 5 quesiti e un solo problema da svolgere avendo a diposizione 6 ore di tempo. Per arrivare preparati al giorno fatidico non dovete lasciare nulla al caso e iniziare, fin da ora, a concentrarvi sull’obiettivo da raggiungere, studiando e colmando le lacune che durante l’anno si accumuleranno, ma soprattutto dovrete esercitarvi con costanza. Per il vostro allenamento con la traccia di matematica vi proponiamo:

Non perdete:

Seconda Prova di Maturità 2018

Tutti gli approfondimenti sulla seconda prova: