Maturità 2022: come funziona la prima prova

Il giorno più temuto dagli studenti del quinto anno del liceo è arrivato: mercoledì 22 giugno prenderanno il via gli esami di Maturità con la prima prova. Alle ore 08:30 i ragazzi scopriranno le sette tracce scelte dal Ministero dell’Istruzione come prova di Italiano. La prima prova durerà 6 ore e i ragazzi non potranno lasciare l’aula prima che siano trascorse 3 ore dalla dettatura delle tracce. Ci sono tre tipologie di testi fra cui scegliere:

  • Tipologia A, due tracce di analisi del testo
  • Tipologia B, tre tracce di testo argomentativo (una di queste sarà obbligatoriamente di ambito storico)
  • Tipologia C, due tracce di tema d’attualità

Ovviamente nelle ultime ore sono davvero tante le indiscrezioni in merito ai titoli che potrebbero essere stati scelti. Ma quali sono quelli più probabili?

Maturità 2022, poche ore alla prima prova: le 8 tracce più probabili

Maturità 2022: 8 tracce da ripassare

Nel toto-tema abbiamo riscontrato 8 tracce in particolare che sono quelle più gettonate e che vi consigliamo di ripassare. Prima di capire quali potrebbero essere i titoli della prima prova di Maturità 2022, vi diamo qualche dritta su come svolgere il test. Innanzitutto fate uno schema con eventuali collegamenti ed una scaletta con i punti principali da trattare. Evitate gli errori di ortografia e per questo motivo al termine della stesura rileggete con calma quanto prodotto.

TEMA 1: Guerra Ucraina-Russia

Primo fra tutti, e per alcuni anche scontato, è il tema sulla guerra Ucraina-Russia. Sono passati solo quattro mesi da quando Putin ha annunciato un’operazione militare nel Donbass, iniziando così un’invasione dell’Ucraina. Oltre a parlare di quanto sta succedendo attualmente, è fondamentale capire il contesto storico e quindi cosa sia successo in passato. I rapporti tra Mosca e Kiev, infatti, non sono buoni dal 2014 ed quadro generale con tutti i fatti più importanti degli ultimi dieci anni è un punto a favore per la realizzazione di questo tema.

Leggi anche:

TEMA 2: Covid

Visto che negli ultimi due anni l’esame di Maturità non ha previsto la prova scritta proprio a causa del Covid, sembra logico che tra le tracce proposte ce ne sia una proprio riguardante la pandemia. Gli ultimi due anni hanno cambiato radicalmente la vita di tutte le persone del mondo, per questo motivo è importante parlare del punto di vista degli italiani, ma anche degli altri Paesi. Impossibile non citare il lockdown, il green pass, i vaccini, il distanziamento sociale e la didattica a distanza.

Leggi anche:

TEMA 3: Crisi Energetica e Climatica

Quello della crisi energetica e dei cambiamenti climatici è un tema che sta molto a cuore a tutti, soprattutto agli adolescenti, grazie anche alle attività svolte da Greta Thunberg. Nonostante sia noto a tutti che le risorse di petrolio siano inquinanti, i potenti del mondo fanno finta di niente, mettendo da parte valide alternative quali l’energia eolica, solare ed elettrica. Si può partire da questo per sviluppare il tema, fino ad arrivare agli atteggiamenti scorretti che compiamo anche noi ogni giorno.

Leggi anche:

TEMA 4: Mafia, Falcone e Borsellino

Sono passati 30 anni dalla morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, quindi c’è chi pensa ad un tema proprio per questa ricorrenza. La strage di Capaci in cui ha perso la vita Falcone è stato un evento che ha sconvolto l’intero Paese, giornali, tv, forze dell’ordine, politici e civili. Un fatto drammatico che ha segnato per sempre la coscienza collettiva, infatti ha rappresentato la morte di un uomo innocente, seguito poi dal giudice Borsellino, ucciso dalla mafia 57 giorni dopo.

Leggi anche:

TEMA 5: Pasolini

Tra i tanti autori che potrebbero apparire in queste tracce spicca sicuramente Pier Paolo Pasolini, scrittore di cui quest’anno ricade il centesimo anniversario dalla nascita. Prima di tutto è fondamentale ripassare la sua vita, visto che potrebbero esserci diverse tipologie di tema su questo argomento. Quello di Pasolini è un argomento molto versatile, infatti, potrebbe essere stato scelto per la traccia di Analisi del testo, ma anche per il Tema storico, senza dimenticare che anche temi di attualità potrebbero prendere spunto proprio da questo autore.

Leggi anche:

TEMA 6: Verga

Un altro anniversario da considerare è quello di Giovanni Verga: nel 2022 ricorrono infatti 100 anni dalla morte dello scrittore siciliano. Per questo motivo l’autore potrebbe essere protagonista della tipologia A del tema quindi per l’analisi del testo, ma anche per la tipologia B, quindi un testo argomentativo. Ricordiamo però che nel 2000 Verga è stato anche scelto per il tema di attualità, collegando la sua novella “Rosso malpelo” alle cronache di guerra con i minori sfruttati.

Leggi anche:

TEMA 7: Pascoli

Non ci sono ricorrenze per Giovanni Pascoli, tuttavia l’autore è assente dal 1999 alla prima prova di Maturità. Per questo motivo secondo gli studenti è lui uno dei toto-nomi per la tipologia A, ossia l’analisi del testo. L’esponente del Decadentismo italiano viene studiato proprio al quinto anno di scuola superiore, però un ripasso generale è consigliato.

Leggi anche:

TEMA 8: Dante

Infine concludiamo con Dante, autore anche in questo caso versatile, infatti potrebbe apparire per l’Analisi del testo, ma anche come riferimento per introdurre un tema di attualità. Senza dimenticare che lo scorso settembre sono cominciate le celebrazioni per i 700 anni dalla sua morte e che negli ultimi vent’anni Dante è apparso ben quattro volte alla Maturità: nel 1995, nel 1997, nel 2005 e nel 2007.

Leggi anche: