Orario in inglese: cosa sapere

Quando impariamo la lingua inglese, tra i primi argomenti che ci vengono insegnati in classe, troviamo l’orologio. Non è un argomento difficile, ma nemmeno facilissimo ed è per questo che oggi vogliamo soffermarci insieme a voi per rinfrescarvi un po’ le idee e insegnarlo a chi ancora non lo ha ben capito. Per certi aspetti è come l’italiano, si legge nello stesso verso e con ile stesse ore e minuti, esiste qualche piccolo dettaglio che ora andiamo a vedere insieme.

Leggi anche: Imparare l’inglese: 7 app consigliate da Cambridge English

Orario in inglese: come si scrive

Per imparare a leggere l’orario in inglese iniziamo proprio dalle basi, immaginate di avere di fronte un orologio, con i numeri da 1 a 12 posizionati nello stesso ordine delle sveglie comuni che usiamo tutti. Come si scrive l’orario? Innanzitutto dovrete imparare ad usare a.m. che vuol dire antimeridian, quindi prima di mezzogiorno, e p.m. che vuol dire postmeridian dopo mezzogiorno. Quando vi viene chiesto l’orario, quindi, in base a come rispondete dovete specificare se sia a.m o p.m. Per quanto riguarda l’orario in sé, si scrive prima l’ora, poi minuti e, se volete, anche i secondi.

Orario in inglese: come si legge?

Per finire, concentriamoci su come si legge. Ricordiamo brevemente l’uso di a.m. e p.m. da mettere rispettvamente vicino l’orario se è prima di mezzogiorno e p.m. dopo mezzogiorno. Ora facciamo qualche esempio pratico:

  • 12-50: it’s fifty past twelve oppure it’s ten to one.

Come potete notare da voi abbiamo due modi di leggere l’orario, se vogliamo leggere l’orario guardando la parte destra dell’orologio useremo il past, inteso come dopo, se invece si legge l’orario guardando la parte sinistra si userà il to, inteso come prima. Altri esempi:

  • It’s midday: è mezzogiorno
  • It’s midnight: è mezzanotte
  • It’s half past ten: solo le dieci e mezza
  • It’s two o’clock: sono le due

Non perderti: