Imparare l’inglese con gli smartphone: le app consigliate da Cambridge English

Al giorno d’oggi lo studio della lingua inglese è di fondamentale importanza in quanto è presente in diversi campi del sapere e delle nostre azioni quotidiane. Se il solo studio scolastico non vi è molto di aiuto, potete affidarvi a delle applicazioni consigliate da Cambridge English che, da ente certificato del livello di lingua inglese nel nostro paese da oltre 80 anni, ha trovato un alleato nella tecnologia in modo da essere d’aiuto e sostegno nell’apprendimento della lingua o per chi ne volesse migliorare alcuni aspetti. Inoltre, oggi, tutti sanno usare gli smartphone, grandi e piccini, non vi è dunque modo migliore per avvicinarsi alla lingua inglese.

L’inglese ai tempi degli smartphone: le app consigliate da Cambridge English

Pronti a prendere appunti? Ecco le  app che dovete scaricare sui vostri smartphone per imparare l’inglese, o per migliorare il vostro studio, e che sono vivamente consigliate da Cambridge English:

  1. Quiz your English: si tratta di un’applicazione gratuita lanciata da Cambridge English in cui potrete sfidare persone provenienti da ogni parte del mondo sulla grammatica inglese: un modo per allenarsi divertendosi. Sull’app sono disponibili sfide che vanno dal livello A2 fino al C2, passando anche per il business English, utile per chi ha a che fare con l’inglese per questioni lavorative;
  2. Exam lift app: quest’app aiuta a praticare ogni aspetto della lingua (lettura, scrittura, ascolto e conversazione) attraverso esercizi giornalieri. Al termine di ogni attività è possibile ottenere un feedback che permette di migliorarsi e imparare dai propri errori e arrivare prontissimi all’esame finale;
  3. Monkey Puzzles: attraverso il gioco, che aiuta a praticare sia la lettura che l’ascolto, i bambini possono seguire i viaggi di una simpatica scimmietta e aiutarla a superare le sfide linguistiche che incontra lungo il percorso, ottenendo man mano dei piccoli riconoscimenti. Si tratta di esercizi ideali per chi vuole allenarsi in vista di un esame di livello A1 o A2;
  4. Cambridge Advanced Learner’s Dictionary e English Pronouncing Dictionary: Cambridge Advanced Learner’s Dictionary è un vero e proprio vocabolario a portata di smartphone. L’applicazione è a pagamento e permette di scoprire i significati delle parole, ma anche i loro sinonimi e contrari; non solo, è possibile anche salvare tra i preferiti i termini che si vogliono memorizzare e ascoltare la pronuncia corretta sia in inglese britannico che statunitense; English Pronouncing Dictionary dedicato esclusivamente alla pronuncia e ricco di nomi propri e parole legate a settori di nicchia. In entrambi i casi è disponibile un’anteprima gratuita;
  5. Cambridge English e Cambridge Words: Cambridge English è attivo anche su Instagram con due canali dedicati alla lingua inglese dove vengono condivise immagini legate a modi di dire, curiosità e grammatica per imparare le espressioni più comuni e la lingua da un punto di vista più informale; Cambridge Words un modo per arricchire il proprio vocabolario giorno per giorno;
  6. Cambridge English su YouTube: condivide sul proprio canale Youtube informazioni, interviste, simulazioni d’esame, webinair ed esperienze legate all’ente certificatore e provenienti da ogni parte del mondo.

App per imparare l’inglese: chi è Cambridge English?

Cambridge English opera in Italia da oltre 80 anni come ente certificatore del livello di lingua inglese con un approccio unico all’apprendimento, all’insegnamento e alla valutazione di questa competenza ormai indispensabile nel mondo scolastico, accademico e professionale. In Italia sono più di 6.500 le realtà, e radicati in ogni parte d’Italia sono anche i 165 Centri autorizzati all’amministrazione delle relative sessioni d’esame, che si svolgono nelle stesse date in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti: 3 metodi di studio per imparare l’inglese