Perché studiare architettura? Tempo di scelte universitarie, questo: ti stai chiedendo a quale facoltà iscriverti? Magari hai una propensione per quella di architettura ma ti manca la motivazione finale e la stai cercando proprio in questi giorni. Bene: sei nel posto giusto. Continua a leggere per scoprire perché studiare architettura potrebbe essere una buona scelta per te.

Leggi: Test ingresso Architettura 2020: cosa portare

Studiare architettura, 8 motivi

I motivi per cui studiare architettura – come è ovvio dedurre – possono variare da persona a persona. Tuttavia, esistono alcuni aspetti peculiari di questa professione fondamentali da conoscere per spingerti a studiarla o meno. La carriera di architetto unisce diversi settori: integra la conoscenza di arte, design, ingegneria, paesaggistica, pianificazione urbana.

Si tratta di un percorso creativo che insegna a progettare edifici, spazi e strutture, a migliorare e restaurare spazi fisici in base alle esigenze di chi ne usufruisce. L’architettura ti permette di sviluppare nuovi progetti con i quali puoi mettere alla prova la tua capacità creativa per creare spazi funzionali, utili e ben costruiti. Ecco le ragioni per le quali potrebbe fare per te.

Perché studiare architettura, 8 ottime ragioni

  1. Grandi opportunità di lavoro: i laureati in architettura hanno ampie opportunità di lavoro in diversi settori. Questi includono progettazione, pianificazione ed esecuzione di progetti e conservazione del patrimonio esistente. Per questo, possono trovare lavoro in studi di architettura, imprese edili, aziende nazionali e internazionali e, naturalmente, intraprendere la libera professione.
  2. Possibilità di lavorare all’Estero: gli architetti sono super richiesti. Anche all’Estero. Per questo motivo si può trovare lavoro non sono in regioni diverse dalla propria, ma anche stati e persino continenti.
  3. Permette di viaggiare. Se ami cambiare spesso aria, essere un architetto di permetterà di scoprire nuove destinazioni e culture.
  4. Alto tasso di occupazione: quello dell’architettura è un mondo in continua evoluzione. Per questo motivo si è sempre alla ricerca di nuovi talenti e idee.
  5. Inoltre, lo stipendio per chi pratica questa professione, è abbastanza alto rispetto ad altre occupazioni.
  6. Possibilità di sfruttare la propria creatività: questa è indispensabile per la creazione e l’ideazione di nuovi progetti.
  7. Possibilità di sviluppare la propria empatia: può sembrare strano, ma progettare uno spazio implica un attento studio sociale che deve tenere conto delle esigenze degli utenti. Ciò porta inevitabilmente a sviluppare l’empatia nei confronti dei loro bisogni e delle loro esigenze.
  8. Possibilità di contribuire allo sviluppo sociale. La storia ce lo dimostra, nel corso dei secoli l’Architettura è sempre servita a migliorare le condizioni di vita delle persone.

Scopri: Soluzioni domande Test Architettura 2020: le risposte esatte