Che cosa significa salapuzio? Che parola è? Alla immensa varietà di termini e di sinonimi appartiene anche questa: ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Salapuzio, etimologia e significato

Sapaluzio è, per definizione, uomo piccolo di statura, che si rende ridicolo per l’atteggiamento saccente. Deriva dal latino: salaputium, di incerto etimo, e costituisce un termine di utilizzo raro. Lo si trova, in particolare, nel noto verso di Catullo “Di magni, salaputium disertum!” riferito al poeta Licinio Calvo.

All’esame si potrà essere interrogati da un salapuzio che con smorfie da pesce ti corregge anche le virgole; sull’autobus un salapuzio starà arringando i disinteressatissimi passeggeri con filippiche deliranti che però a parer suo sono solo verità scomode; durante una conferenza un salapuzio continuerà ad alzare la mano per puntualizzare quel che dice l’oratore, nell’imbarazzo generale.

Sinonimo di salapuzio

Dato il suo raro utilizzo, i sinonimi di salapuzio non sono molti. Possono essere considerati tali, tuttavia, le parole saputo, saccente, sapientone. O, ancora, presuntuoso (nel sapere), saputello, sputasentenze. Contrario può essere considerato il termine modesto.

Leggi anche: