Test Architettura 2020: la soglia minima per entrare e i pronostici su cosa accadrà

Il Test ingresso 2020 per Architettura si svolgerà entro il 25 settembre: quest’anno gli atenei scelgono la data in autonomia e dovranno predisporre i quesiti in base alle direttive ministeriali. Le aspiranti matricole possono controllare le soluzioni, necessarie per comprendere quali errori sono stati commessi e qual è più o meno il punteggio ottenuto subito dopo la prova; successivamente scopriranno i risultati sul portale dell’ateneo. Facendo un po’ di calcoli, se si riesce a raggiungere un punteggio di circa 20 punti è possibile entrare in graduatoria. Vogliamo fare due calcoli insieme? Continuate a leggere per saperne di più!

Ricorda di controllare qui domande e risposte esatte:

Soglia minima Test Architettura 2020: qual è e cosa sapere

Quest’anno le graduatorie saranno stilate dalle singole università, quindi non sappiamo se effettivamente basterà il punteggio minimo di 20 punti. Tuttavia, visto che il massimo è 60 punti (le domande saranno 40), per poter essere sicuri dovreste totalizzare circa 30 punti. Dunque, per essere più sicuri, occorre cercare di rispondere correttamente ad un buon numero di domande, evitando di rispondere se non siete sicuri.

Non perdete: Test Architettura 2020: i risultati

Test Architettura 2020: come calcolare il punteggio

I risultati saranno resi noti secondo le modalità stabilite dai singoli atenei: cosa fare in questo lasso di tempo? Se non vi date pace e volete sapere più o meno quanto avete preso, basterà controllare le soluzioni che verranno pubblicate sul portale universitario dopo la prova. Le risposte esatte, di solito, sono tutte alla lettera A, quindi per calcolare il vostro punteggio basterà conteggiare le risposte esatte e le risposte sbagliate.

Test Architettura 2020

Non perdete tutte le news e informazioni sul Test ingresso 2020: