Caorle: cosa sapere se vuoi andare in vacanza nella città veneta

Il caldo estivo ci fa pensare solamente ad una cosa: il mare, il sole e la spiaggia su cui rilassarsi. Molti di voi sono ancora a sudare sotto il pesante carico del lavoro, ma la mente vaga verso i giorni di ferie. State ancora decidendo dove andare? Volete rimanere in Italia ma non sapete dove? Noi proviamo a darvi qualche piccolo suggerimento: in questo articolo vi illustreremo quali sono le spiagge più belle di Caorle, città turistica in provincia di Venezia. In più, vi daremo qualche consiglio su cosa fare, giusto per avere le idee chiare prima di partire!

Non perderti: Vacanze in Italia: migliori mete

Le spiagge più belle di Caorle

Caorle ha un litorale che si estende per ben 15 chilometri e che si suddivide tra le varie frazioni di Porto Santa Margherita, Duna Verde e Lido Altanea. La sabbia dorata è ultra sottile e il mare è caratterizzato da fondali bassi e acqua cristallina. In tutte le spiagge ci sono stabilimenti balneari molto efficienti e capaci di soddisfare tutte le esigenze dei turisti. Ovviamente, in alcuni punti ci sono tratti di spiaggia libera, così che ognuno possa godersi il relax in modo autonomo e gratuito. Ecco le spiagge da visitare:

  • Spiaggia di Levante Caorle: lunga 2 chilometri e 700 metri, va dal centro storico a Falconera. Tra i diversi servizi trovate la White Oasis, in cui potrete rilassarvi tra gazebi bianchi e lettini.
  • Spiaggia di Ponente Caorle: lunga 1 chilometro e 800 metri, si snoda dal centro storico al fiume Livenza. La spiaggia è ampia e spaziosa, nel tratto di mare ci sono piattaforme galleggianti.
  • Spiaggia di Porto Santa Margherita: è tra le spiagge più belle, la sabbia è finissima e dorata mentre il mare presenta fondali graduali.
  • Spiaggia di Duna Verde: Duna Verde è situata a circa 8 chilometri dal centro storico ed è caratterizzata da residence e villette. Ci sono molte aree verdi, parchi, piste ciclabili e piscine. La spiaggia è costituita da una grande duna di sabbia, formatasi nel tempo grazie ai venti e alle maree.

Scopri anche: 15 spiagge più belle d’Italia

Vacanza a Caorle: cosa fare

Cosa fare dopo aver fatto una bella nuotata ed essersi distesi al sole? Ecco quali sono le cose da vedere e soprattutto cosa fare se ti trovi in vacanza a Caorle:

  • Fare sport all’aria aperta: Caorle è tra le più rinomate città dello sport italiane, in quanto offre ai turisti la possibilità di dedicarsi a numerose attività sportive, come surf, pilates, beach volley, basket e tantissime altre.
  • Visitare il Santuario della Madonna dell’Angelo: si tratta di una piccola Chiesa che si trova sull’estremità della scogliera ricostruita nel XVIII secolo e al cui interno sono custoditi oggetti preziosi.
  • Vedere il Duomo di Santo Stefano: si trova in pieno centro storico, in Piazza Vescovado con un campanile alto circa 50 metri.
  • Fare shopping nelle vie del centro: Caorle è caratterizzata da tantissime vie che offrono la possibilità di fare lunghe passeggiate e acquistare souvenir tra le case coloratissime e il profumo di pesce fresco.
  • Fare una chiacchierata con i pescatori: tra barche decorate e stormi di uccelli che percorrono il cielo, potrete fare una bella chiecchiarata con i vecchi pescatori che hanno tantissimi aneddoti da raccontare.
  • Uscire la sera: la vita notturno di Caorle è abbastanza ricca. Potrete gustare i piatti tipici nelle trattorie e nei ristoranti e bere qualcosa in uno dei tantissimi locali del litorale.

Per saperne di più: