Viaggi low cost: tour della Thailandia

State pensando di organizzare un viaggio e avete bisogno di qualche consiglio utile sulla destinazione da scegliere? Bene, accomodatevi pure e godetevi il nostro viaggio virtuale, per ora, in Thailandia. Perché abbiamo scelto questa meta? Perché la Thailandia è definita il Paese del sorriso e degli uomini liberi; thai, infatti, vuol dire uomini liberi. Partire per questa destinazione significa trascorrere delle lunghe giornate tra un’escursione e l’altra, sulle bellissime spiagge baciati dal sole su delle magnifiche isole dove si concentra una forte presenza di palme. Oggi è il giorno migliore per iniziare ad organizzare un viaggio e, con il nostro aiuto, sarà un viaggio indimenticabile. Scopriamo insieme dove andare e quando partire.

Viaggio low cost in tour per la Thailandia: dove andare

Ci verrebbe di iniziare questa nostra chiacchierata dicendovi dove non andare, piuttosto che dove andare. Perché? Si tratta di una dei più bei posto al mondo, uno di quelli per cui ringraziare ogni giorno la natura per averci regalato cotanta bellezza. Alcuni di voi, probabilmente, hanno avuto modo di vederla solo nelle immagini, vi va di viaggiare con la fantasia tra i posti più belli e incantati in cui andare durante il vostro viaggio?

  1. Bangkok: iniziamo proprio dalla capitale, in cui andiamo in giro per la città e ammiriamo la città vecchia, Rattanakosin, uno scrigno di tesori dove si trova il Gran Palazzo, uno dei luoghi più sacri della nazione, dove incontrare templi dorati e Buddha in ogni dimensione e colore come quello di smeraldo all’interno del Wat Phra Kaeo;
  2. Ayutthaia: si trova a solo un’ora di distanza dalla capitale, è sito patrimonio dell’Unesco e vi si trovano le rovine dell’antica capitale thailandese;
  3. Sukhothai: si tratta di un’altra antica capitale thailandese alla quale, però, si preferisce Ayutthaia in quanto più vicina a Bangkok; anch’essa, tuttavia, è sito patrimonio dell’Unesco;
  4. Parco Nazionale di Khao Yai:  è il più antico della Thailandia, terzo più grande del paese, dal 2005 è patrimonio dell’UNESCO, popolato da diverse specie animali, con cascate e paesaggi mozzafiato all’interno della foresta pluviale.

Tour in Thailandia low cost: quando andare e cosa mangiare

Per concludere non possiamo non consigliarvi il periodo migliore in cui andare in Thailandia e, soprattutto cosa mangiare. Dopo aver accontentato e soddisfatto il senso della vista non si può non fare altrettanto con quello del gusto.  Gode di un clima tropicale, caldo e umido e ha due stagioni: quella umida estiva da tra maggio e ottobre e quella secca invernale tra novembre e aprile, i mesi tra marzo e maggio sono i più caldi dell’anno. Il periodo migliore è tra novembre e febbraio, potrete godere di un cielo senza nuvole e di lunghe giornate di sole. Un’arte tipica thailandese riguarda l’intaglio su frutta e vegetali, potrete mangiare delle vere e proprie opere artistiche oltre ai piatti tipici del posto conditi con diverse spezie.

Non perderti: