Bollette di luce, gas e acqua: tutto quello che c’è da sapere

Tra le tante azioni quotidiane che siamo abituati a svolgere, c’è il pagamento delle bollette di luce, gas e acqua. Chiunque viva in una casa, che sia di proprietà o in affitto, sa perfettamente che a fine mese, passando davanti la propria cassetta della posta, troverà delle buste bianche, chiuse e sigillate, con dentro una bolletta da pagare. E’ ovvio che dal momento che si consumano luce, acqua e gas a fine mese vadano pagate, noi oggi vogliamo darvi qualche suggerimento su come e dove pagarle e, soprattutto, cercheremo di darvi qualche consiglio su come diminuire, se possibile, il consumo e non dover pagare bollette troppo salate a fine mese.

Bollette di luce, gas e acqua: dove pagarle

La luce, il gas e l’acqua sono fondamentali, non possiamo vivere senza, non possiamo farne a meno perché da ognuna di esse deriva altro. Con la luce possiamo mantenere attivi i nostri elettrodomestici, con il gas possiamo cucinare, riscaldarci durante l’inverno accendendo i nostri riscaldamenti e, infine, con l’acqua possiamo provvedere alla nostra igiene personale e a quella della nostra casa. A fine mese, ovviamente, ci ritroveremo con delle bollette da pagare in quanto quello che consumiamo viene calcolato nelle bollette che, prontamente, il servizio di poste italiane ci fa arrivare direttamente a casa. Il servizio di pagamento delle bollette si può fare o tramite gli sportelli delle poste italiane, oppure in qualche tabacchino, bar ricevitoria, purché siano attrezzati del sistema per effettuare i pagamenti; in questi casi è prevista una commissione diversa rispetto al pagamento alla posta.

Bollette di luce, gas e acqua: come pagarle

Oltre alle due modalità di pagamento che vi abbiamo citato, ve ne sono altre: una è on line e l’altra è attraverso l’addebito bancario o sul conto postale. Queste ultime due modalità ci alleggeriscono la vita in quanto, invece di fare la fila agli sportelli postali, le bollette le potrete pagare comodamente da casa effettuando il pagamento tramite il servizio on line, oppure facendovi addebitare il costo, mensilmente, sulle vostre buste paga. Ne consegue un recupero di tempo che, così, non dovrete impiegare a fare la fila agli sportelli.

Bollette di luce, gas e acqua: come pagare poco

Sappiamo tutti quanto possano pesare le spese delle bollette a fine mese, e per questo motivo vi vogliamo dare qualche suggerimento su come consumare meno e pagare poco. Innanzitutto dovrete cercare di usare gli elettrodomestici nelle fasce orarie in cui il consumo è dimezzato, di solito l’orario è dalle 19 di sera in poi. Quando usate l’acqua evitate di farla scorrere molto e inutilmente, si tratterebbe dello spreco di una delle risorse naturali più importanti al mondo. Lo stesso discorso vale per il gas, cercate di accenderlo solo in determinate fasce orarie.

Non perderti: Offerte ADSL Casa per studenti e giovani