Perché i fenicotteri stanno su una zampa sola?

Vi siete mai chiesti perché i fenicotteri molto spesso stanno in equilibrio su una zampa sola? Può sembrarci stranissimo, soprattutto se adottiamo un punto di vista totalmente umano: per noi risulterebbe scomodo e stancante, e probabilmente ciò accadrebbe anche agli altri animali. Tuttavia, i fenicotteri hanno i loro buoni motivi e gli scienziati ci hanno fornito alcune teorie, una delle quali sembra essere quella più plausibile. Non vi resta che continuare a leggere!

Perché i fenicotteri stanno su una zampa: la teoria di Young-Hui Chang e Lena Ting

Secondo i ricercatori Young-Hui Chang (Georgia Institute of Technology) e Lena Ting (Atlanta Emory University) i fenicotteri stanno su una sola zampa perché ciò richiede meno sforzo muscolare e permette quindi di conservare le energie. I due ricercatori hanno studato i fenicotteri sia vivi che morti. Grazie ai fenicotteri morti si sono resi conto che questa posizione permette di stare in equilibrio in modo completamente passivo, senza utilizzare neanche il minimo sforzo muscolare. Al contrario invece, non sono riusciti a far stare in equilibrio i fenicotteri morti posizionati su due zampe, in quanto questa posizione richiede forza muscolare. Posizionando i fenicotteri vivi su una piattaforma di forza, i due scienziati hanno notato che se stavano in piedi su due zampe oscillavano sette volte in più rispetto alla posizione monozampa.

Fenicotteri, perché stanno su una sola zampa: le altre teorie

Tuttavia, questa non è l’unica teoria sulla strana posizione dei fenicotteri. Secondo altri scienziati la pozisione monozampa aiuterebbe questi uccelli a termoregolare, in particolare quando sono in acqua a cercare cibo. Secondo un’altra teoria invece sollevare una zampa sarebbe un riflesso, in quanto i fenicotteri dormono con metà del cervello attiva e metà spenta: in questo modo i fenicotteri riescono a riposare rimanendo in allerta in caso di pericolo.

Potrebbero interessarti: