Andrea Biagioni a Sanremo Giovani 2018: canzone

Andrea Biagioni è tra i 24 finalisti di Sanremo Giovani 2018 che si sfideranno sul palco del Casinò di Sanremo il 20 ed il 21 dicembre. Il singolo presentato si chiama “Alba piena“, brano che ha convinto il direttore artistico Claudio Baglioni e tutta la commissione Rai.

Leggi anche:

Andrea Biagioni a Sanremo Giovani 2018: canzone, biografia, curiosità

Andrea Biagioni a Sanremo Giovani 2018: biografia

Andrea Biagioni vive a Lucca con i genitori ed è un insegnante di chitarra. Si avvicina alla musica all’età di 10 anni, prima al pianoforte e poi, da autodidatta, alla chitarra, strumento da cui non si è più separato. Dopo i 15 anni inizia a suonare in vari locali, prima da solo, poi accompagnato da una band. Andrea scrive canzoni in inglese e in italiano, e cerca di trasmettere la sua passione per la chitarra ai suoi allievi. Oltre all’amore per la musica è anche attore: ha recitato in vari musical, tra cui “Jesus Christ superstar”, e ha partecipato come comparsa in alcuni film, senza dimenticare la partecipazione a X Factor nel 2016.

Andrea Biagioni a Sanremo Giovani 2018: testo

Verità non essere gelosa che io sia una bandiera
un cuore inciso sulla schiena, siamo solo ipotesi
che non lasciano mai un segno chiaro
nessuna scritta sulla pietra
Perché no, devo dirtelo da tempo
ma non so
potevo dirtelo da tempo

Mentre tu
sai rispondermi sempre anche quando non sei
dentro questi confini
non saremo felici mai

Mentre tu
ricominci la lotta io mollo la presa
dentro questi confini
non saremo felici mai
È da troppo tempo che
non combatto più con quell’idea di giusto
che ti sei fatta tu

Sono un’alba piena e la mia curiosità
per quello chi mi spetta di tutta la realtà e perché no
volevo dirtelo da tempo, ma non so
volevo dirtelo da tempo

Mentre tu
sai rispondermi sempre anche quando non sei
dentro questi confini
non saremo felici mai

Mentre tu
ricominci la lotta io mollo la presa
dentro questi confini
non saremo felici mai

Mentre tu
ricominci la lotta io mollo la presa
dentro questi confini
non saremo felici mai