Capodanno 2021: cosa possiamo fare?

Ora che ci siamo lasciati alle spalle in Natale, vogliamo pensare al capodanno, in particolare vogliamo sapere cosa si può fare e cosa no. Come saprete, e come sappiamo tutti, purtroppo queste feste sono state, e continueranno ad esserlo fino all’epifania, dei giorni in cui la parola d’ordine sarà il rispetto delle regole, delle norme anti-covid, dello stare a casa e del coprifuoco. Sappiamo bene che non è l’ideale, ma tutti dobbiamo rispettare queste poche regole. Scopriamo nel dettaglio che Capodanno sarà, quello del 2021, per tutti gli italiani.

Capodanno 2021: cosa si può fare il 31 e l’1 gennaio?

Pronti a scoprire cosa possiamo fare e cosa no questo Capodanno?

  • vietati gli spostamenti tra Regioni diverse (compresi quelli da o verso le province autonome di Trento e Bolzano), ad eccezione degli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
  • vietati gli spostamenti tra Comuni diversi, con le stesse eccezioni (comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute);
  • Nei giorni festivi e prefestivi, per cui 31 dicembre e 1° gennaio 2021 sono consentite le visite a parenti e amici: lo spostamento è limitato a due persone e una sola volta al giorno. Si possono portare con sé i minori di 14 anni, persone con disabilità o non autosufficienti. Anche in questo caso serve l’autocertificazione. I trasgressori rischiano una multa fino a 1.000 euro;
  • vietato spostarsi nelle seconde case che si trovano in una Regione o Provincia autonoma diversa dalla propria;
  • Il 1° gennaio 2021 il divieto vale anche per le seconde case situate in un Comune diverso dal proprio.

Capodanno 2021: i veglioni in hotel sono consentiti?

In tanti si chiedono se è consentito il veglione di Capodanno 2021. Si potrà trascorrere in camera per chi deciderà di passare il 31 notte in hotel. Il Dpcm del 3 dicembre recita così: “Resta consentita senza limiti di orario la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive limitatamente ai propri clienti, che siano ivi alloggiati; dalle ore 18.00 del 31 dicembre 2020 e fino alle ore 7.00 del 1° gennaio 2020, la ristorazione negli alberghi e in altre strutture ricettive è consentita solo con servizio in camera“.