Concerto Primo Maggio Taranto 2019: tutto pronto per lo show pugliese

Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, anche quest’anno a Taranto torna il Concerto del Primo Maggio. La manifestazione è interamente autofinanziata grazie al Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti, un gruppo di operai e cittadini formatosi a seguito del sequestro degli impianti inquinanti dell’Ilva nel 2012. Ancora una volta la direzione artistica dell’evento è affidata a Michele Riondino, Roy Paci e Diodato, artisti doc che dalla Puglia hanno scalato il successo internazionale. Il concerto si terrà presso il Parco Archeologico delle Mura Greche e avrà la conduzione di Valentina Petrini, Valentina Correani e Andrea Rivera.

Leggi anche:

Concerto Primo Maggio Taranto 2019: artisti in scaletta

Come ogni anno, numerosi artisti hanno scelto di esibirsi al Concerto del Primo Maggio di Taranto a titolo completamente gratuito. Ecco i cantanti previsti in scaletta:

  • Max Gazzè
  • Elio e le Storie Tese
  • Malika Ayane
  • Colle der fomento
  • CorVeleno
  • Andrea Laszlo De Simone
  • The Winstons
  • Dimartino
  • Epo
  • Mama Marjas
  • Tre Allegri Ragazzi Morti
  • Istituto Italiano di Cumbia
  • Terraross
  • Bugo
  • Sick Tamburo
  • Bobo Rondelli
  • Maria Antonietta
  • The Bluebeaters

Lo show tarantino, oltre ad ospitare le performance musicali degli artisti, sarà scenario di molti momenti dedicati a problemi sociali e di attualità. In questa edizione è previsto, ad esempio, un collegamento in diretta con Ilaria Cucchi e l’intervento sul palco dello scrittore e vignettista Mauro Biani.

Concerto Primo Maggio Taranto 2019: informazioni ed orari

Come nelle scorse edizioni, anche quest’anno il Concerto tarantino del Primo Maggio si terrà presso il Parco Archeologico delle Mura Greche, in via Giacomo Lacaita. L’evento rappresenta ormai da anni un’alternativa al Concertone romano ed attira migliaia di giovani soprattutto dal Sud Italia. Lo show musicale aprirà i battenti alle ore 14.00 e terminerà intorno mezzanotte. Per raggiungerlo basterà attrezzarsi con i principali mezzi pubblici che si fermano proprio di fronte al parco.