Eurovision Song Contest 2020: lo streaming

Quest’anno sarà un’edizione diversa dell’Eurovision Song Contest: l’appuntamento annuale con l’evento musicale in cui vediamo salire sul palco artisti provenienti da diverse nazioni per il 2020 andrà in scena in una veste diversa ed anche con un nome differente. Europe Shine a Light sarà una grande festa che omaggia la musica in cui vedremo tutti gli artisti che avrebbero dovuto partecipare alla manifestazione, ma in questo caso senza una gara vera e propria. A rappresentare l’Italia ci sarà Diodato che avrebbe dovuto gareggiare con il brano “Fai rumore”, vincitore della settantesima edizione del Festival di Sanremo. Non potendo essere presenti, vi va di scoprire dove seguire l’evento in streaming?

Eurovision Song Contest 2020: dove vederlo in streaming

All’evento in questione sono invitati a partecipare tutti i 41 cantanti selezionati in origine per l’Eurovision Song Contest, dove si esibiranno con una canzone proveniente dalle edizioni passate della manifestazione. Tra una performance e l’altra, inoltre, verranno trasmessi su uno schermo dei video montaggi in cui vengono mostrati i brani degli artisti che avrebbero portato all’ESC. Ecco come vedere la manifestazione:

Sabato 16 maggio. Diretta su Rai 1 e RaiPlay dalle ore 21:00 (più una speciale anteprima da studio dalle 20:35 sempre sulla Rete Ammiraglia), con il commento di Federico Russo e Flavio Insinna. Diretta in contemporanea dalle 21:00 anche su Rai 4 e Radio 2 Rai, con le voci di Ema Stokholma e Gino Castaldo.

Conoscete i nomi dei partecipanti?

Eurovision Song Contest 2020 in streaming: i partecipanti

Eccoli, uno per uno nazione per nazione, tutti gli artisti che si esibiranno (qui il nome del brano presentato in origine):

  1. Albania (Arilena Ara – Fall From The Sky)
  2. Armenia (Athīna Manoukian – Chains on You)
  3. Australia (Montaigne – Don’t Break Me)
  4. Austria (Vincent Bueno – Alive)
  5. Azerbaigian (Samira Efendi – Cleopatra)
  6. Belgio (Hooverphonic – Release Me)
  7. Bielorussia (VAL – Da vidna)
  8. Bulgaria (Victoria – Tears Getting Sober)
  9. Cipro (Sandro Nicolas – Running)
  10. Croazia (Damir Kedžo – Divlji vjetre)
  11. Danimarca (Ben & Tan – Yes)
  12. Estonia (Uku Suviste – What Love Is)
  13. Finlandia (Aksel Kankaanranta – Looking Back)
  14. Francia (Tom Leeb – The Best in Me)
  15. Georgia (Tornike Kipiani – Take Me as I Am)
  16. Germania (Ben Dolic – Violent Thing)
  17. Grecia (Stefania – Supergirl)
  18. Irlanda (Lesley Roy – Story of my life)
  19. Islanda (Daði & Gagnamagnið – Think About Things)
  20. Israele (Eden Alene – Feker libi)
  21. Italia (Diodato – Fai rumore)
  22. Lettonia (Samanta Tīna – Still Breathing)
  23. Lituania (The Roop – On Fire)
  24. Macedonia del Nord (Vasil Garvanliev – You)
  25. Malta (Destiny Chukunyere – All of My Love)
  26. Moldavia (Natalia Gordienko – Prison)
  27. Norvegia (Ulrikke Brandstorp – Attention)
  28. Paesi Bassi (Jeangu Macrooy – Grow)
  29. Polonia (Alicja Szemplińska – Empires)
  30. Portogallo (Elisa – Medo de sentir)
  31. Regno Unito (James Newman – My Last Breath)
  32. Repubblica Ceca (Benny Cristo – Kemama)
  33. Romania (Roxen – Alcohol You)
  34. Russia (Little Big – Uno)
  35. San Marino (Senhit – Freaky!)
  36. Serbia (Hurricane – Hasta la vista)
  37. Slovenia (Ana Soklič – Voda)
  38. Spagna (Blas Cantó – Universo)
  39. Svezia (The Mamas – Move)
  40. Svizzera (Gjon’s Tears – Répondez-moi)
  41. Ucraina (Go A – Solovej)