Organizzare una festa a sorpresa: i nostri consigli sull’allestimento e sui temi

Siete sicuri di saper organizzare una festa a sorpresa? Prestate attenzione alla risposta che ci darete perché sappiamo bene che non è affatto semplice in quanto ci sono davvero troppi dettagli da non sottovalutare e da curare. Ciò non vuol dire che non si possa imparare; tutt’altro, siamo convinti che più feste organizzerete e più diventerete dei maestri in questo campo. I particolari da curare con estrema scrupolosità sono l’allestimento e il tema; una volta stabiliti questi due elementi l’organizzazione sarà tutta in salita. Prima di decidere tema e allestimento, è fondamentale sapere se la festa deve essere organizzata per un uomo o una donna, per un bambino o un adolescente quindi tutto cambia in base al sesso e all’età.

Festa a sorpresa: curare l’allestimento

Iniziamo subito la nostra guida su come curare l’allestimento della vostra festa. Sono due le variabili da tenere in considerazione: se scegliete una location, che sia un ristorante o una sala, saranno i proprietari a curarlo; se, invece, volete organizzare una festa a casa dovete provvedere a tutto voi. Ciò che vi servirà per creare un clima di festa sono: palloncini, piatti, bicchieri, tovaglioli, posate e, se non ne avete in abbondanza, anche sedie. Un elemento di addobbo che contribuisce a tenere viva l’atmosfera sono gli striscioni; più sono colorati e grandi e più l’aria di festa si diffonderà tra gli invitati. Un altro elemento da non sottovalutare è un buon impianto musicale con casse a diffusione, proprio come se foste in una discoteca pronti a ballare. Infine, se volete che la vostra festa sia impeccabile, potrete noleggiare quegli enormi palloni, in stile anni ’80, da appendere come fossero dei lampadari che ruotano a suon di musica e che creano un bellissimo clima di festa.

Festa a sorpresa: quanti e quali temi

L’organizzazione di una festa a tema generalmente richiede sia che gli ospiti siano vestiti in modo particolare, a tema per essere precisi, ma anche un determinato tipo di musica. Ad esempio se volete organizzare una festa anni ’80 la colonna sonora della serata dovrà essere costituita esclusivamente da canzoni di quegli anni. Se ne avete la possibilità, cercate un bravo djsi metterà a vostra completa disposizione e saprà darvi degli ottimi consigli sulla musica da trasmettere. E poi non dimenticate la palla da appendere come se fosse un enorme lampadario colorato. Se il tema della vostra festa è una laurea acquistate addobbi, palloncini e curate l’allestimento con pergamene, gufi e cappelli. Se, infine, la festa è un compleanno potrete sbizzarrire tutta la vostra fantasia tra palloncini colorati, festoni e trenini di ballo.