Oggi, come il 17 novembre di ogni anno, ricorre la Giornata internazionale degli studenti. Ma come nasce la ricorrenza, chi l’ha istituita e qual è la storia che ne sta dietro? Prima di passare alle frasi a tema, facciamo un po’ di chiarezza con un passo indietro lungo un’ottantina di anni.

Leggi: Abitudini e qualità degli studenti di successo

Storia della Giornata mondiale degli studenti

La storia che sta dietro la giornata è piuttosto oscura in quanto originariamente è stata celebrata per ricordare gli studenti che hanno affrontato brutalità per mano dei nazisti dopo che le università ceche sono state prese d’assalto nel 1939. In particolare la data commemora l’anniversario dell’assalto nazista dell’Università di Praga dopo le manifestazioni contro l’uccisione di Jan Opletal e l’occupazione della Cecoslovacchia  nonché dopo l’esecuzione di nove leader studenteschi. A seguito di tali eventi, più di 1200 studenti sono stati inviati ai campi di concentramento e tutte le scuole e le università ceche sono state chiuse.

La giornata è stata celebrata per la prima volta nel 1941 a Londra per volere del Consiglio Internazionale degli Studenti in accordo con gli Alleati. Tradizione che si è poi mantenuta negli anni successivi ed alla quale sono anzi seguite delle pressioni da parte dell’International Union of Students verso i sindacati nazionali degli studenti in Europa al fine di renderla una data ufficiale da parte delle Nazioni Unite.

Leggi: I 5 migliori paesi che offrono istruzione gratuita agli studenti internazionali

Frasi per la Giornata mondiale degli studenti

Ecco alcune frasi sugli studenti da leggere in occasione della Giornata Mondiale.

  • Ogni studente suona il suo strumento, non c’è niente da fare. La cosa difficile è conoscere bene i nostri musicisti e trovare l’armonia. Una buona classe non è un reggimento che marcia al passo, è un’orchestra che prova la stessa sinfonia. – Daniel Pennac
  • Per avere successo nella tua missione, devi avere una devozione univoca per il tuo obiettivo. – Dott. APJ Abdul Kalam
  • L’obiettivo dell’educazione è preparare i giovani a educare se stessi per tutta la vita”. – Robert M. Hutchins
  • Il buon maestro rende buono lo studente povero e superiore lo studente buono.” – Marva Collins
  • Chiudi a chiave le tue biblioteche se vuoi; ma non c’è cancello, nessuna serratura, nessun chiavistello che tu possa mettere sulla libertà della mia mente.” – Virginia Woolf
  • L’istruzione non può mai fermarsi! Più leggiamo, più impariamo. Più impariamo, più la vita sembra piena”. – LM Montgomery, Anne of Green Gables
  • Leggi ad ogni attesa; leggi a tutte le ore; leggi nel tempo libero; leggi nei momenti di lavoro; leggi mentre si entra; leggi mentre si esce. Il compito della mente colta è semplicemente messo: leggere per guidare.” – Cicerone
  • I libri sono gli amici più silenziosi e costanti; sono i consiglieri più accessibili e più saggi, e gli insegnanti più pazienti.” – Charles W. Eliot
  • Educare la mente senza educare il cuore non è affatto educazione.” – Aristotele
  • La mente, una volta illuminata, non può diventare di nuovo oscura.” – Thomas Paine
  • Gli allievi mangiano ciò che i professori hanno digerito. – Karl Kraus
  • Un insegnante che cerca di insegnare senza ispirare, nell’alunno, il desiderio di imparare, sta martellando un ferro freddo.
  • La scuola non è riempire un secchio, ma accendere un incendio. – William Butler Yeats
  • L’obiettivo principale della scuola è quello di creare uomini che sono capaci di fare cose nuove, e non semplicemente ripetere quello che altre generazioni hanno fatto. – Jean Piaget