Colloquio: come chiudere l’intervista

Avete sostenuto dei colloqui e, alla fine, vi siete sentiti in imbarazzo perché non sapevate come chiudere l’intervista e come ringraziare? Se non si è molto esperti, o meglio se non si sostengono colloqui frequentemente o se si è alle prime armi, sono situazioni che possono creare un minimo di imbarazzo ma solo ed esclusivamente perché, come tutte le altre cose, c’è bisogno di fare pratica. Dal momento che noi un po’ di pratica l’abbiamo fatta, siamo qui per darvi qualche utile consiglio.

Leggi anche: Vestirsi per un colloquio: come non presentarsi

Colloquio: come ringraziare dopo l’intervista

I colloqui sono delle interviste tra i candidati e i responsabili delle risorse umane, o chi ha il compito di fare colloqui, che hanno lo scopo di verificare se quel candidato abbia o meno tutte le carte in regola per essere assunto. Non si tratta di una cosa molto semplice, soprattutto per chi deve analizzare la persona che si ha di fronte. Il candidato, dal canto suo, deve fare in modo che ogni cosa che fa sia ben vista ed apprezzata in modo da sperare in un secondo incontro. Alla fine del colloquio ci si saluuta e ringrazia; come fare? Innanzitutto sempre con il sorriso, una decisa stretta di mano e guardando fisso negli occhi il vostro interlocutore.

Colloquio: come presentarsi

La prima regola è: vestitevi quasi come vi dovrete vestire sul lavoro. Il “quasi” si riferisce al fatto che dovete inserire un dettaglio vostro: una maglietta di un colore acceso (acceso, non pacchiano!) sotto un tailleur scuro, un paio di jeans abbinato a giacca e camicia, delle scarpe ricercate con un abito serio. In questo modo comunicate a chi vi fa il colloquio che sapete come dovrete vestirvi sul lavoro e che anzi il lavoro fa talmente tanto per voi che anche quando vi vestite alla mattina non siete poi così diversi, anche se più rilassati.

Non perderti: