Social Media: sono utili per la carriera?

Pensate che i social media siano utili solo per pubblicare link di contenuti divertenti, musicali o di informazione e di intrattenimento? Questa è una buona parte del loro lavoro ma, se usati come si deve, possono aiutarvi anche nella costruzione della vostra carriera. Perché siamo qui a parlarvi di questo? Perché  informazioni e post condivisi su Facebook, Twitter e LinkedIn sono anche sotto lo sguardo attento di datori di lavoro e responsabili delle risorse umane, che in fase di valutazione sempre più spesso effettuano un controllo della presenza online del candidato per capire di più sulla sua personalità, sui suoi interessi e competenze.

Non perderti: Come trovare lavoro con Instagram

Social Media: quali usare per costruire la carriera?

I social media permettono di raggiungere un pubblico vastissimo. È molto importante, quindi, sfruttarne al meglio le potenzialità al fine di risultare appetibili agli occhi delle aziende ed aumentare le possibilità di trovare lavoro, avanzare professionalmente e fare carriera nel proprio settore di interesse. Con Facebook, per esempio, per evitare di mostrare contenuti che potrebbero creare imbarazzo, è importante usare i filtri della privacy in modo opportuno, ad esempio rendendo “pubblici” contenuti di qualità e restringendo invece il pubblico che può accedere a foto che vi ritraggono in occasioni private.

Costruire la carriera con i Social Media: aggiornare la situazione lavorativa

Non sono su LinkedIn, ma anche su Facebbok, è opportuno aggiornare il profilo inserendo nella sezione “Informazioni” l’azienda per cui lavorate attualmente, quelle per cui avete lavorato in passato e il vostro percorso formativo. Avere profili su molti social media  non è molto utile se poi non li si aggiorna con regolarità e con contenuti di qualità, impegno che richiede tempo ed energie.

Leggi anche: