Non c’è stato modo di salvarla, ed è così che una anziana donna di 86 anni è morta dopo essere stata investita da uno scuolabus a Brindisi. La tragedia è accaduta poco prima delle 8 del mattino di quello che avrebbe dovuto essere un tranquillo giorno di scuola, di quelli che si susseguono, uno dopo l’altro, in vista delle vicine vacanze di Natale. Ma quest’anno una famiglia le feste non le passerà come avrebbe immaginato.

Donna di 86 anni muore investita da uno scuolabus in retromarcia

Siamo nel quartiere ‘Betlemme’, sito nel nord della città di Brindisi. Lo scuolabus si trovava qui perché era andato a prelevare i bambini per trasportarli a scuola nei vari istituti scolastici del comune. Purtroppo, nel corso di una manovra in retromarcia, l’autista non si è accorto di una donna che si trovava proprio sulla sua traiettoria, ed è così che l’ha investita in pieno, senza che vi fosse, per lei, il tempo di rendersi conto di quanto stesse accadendo.

I pochi alunni che erano a bordo, sei o sette bambini che frequentano le elementari, sono rimasti illesi. Tuttavia l’agitazione subito dopo è stata grande, tanto che sono stati fatti subito allontanare per evitare di assistere alle successive operazioni volte a fornire alla donna i primi soccorsi. E per impedire che potessero rimanere traumatizzati da quanto appena accaduto. Un’episodio non comune e sicuramente tragico, specie per dei bimbi di così pochi anni.

Richiesto l’esame alcolemico e tossicologico per l’autista

Sul posto è intervenuta anche la Polizia locale di Brindisi, che si è occupata di effettuare i primi rilievi. Gli agenti hanno anche richiesto l’esame alcolemico e tossicologico per l’autista del mezzo, per valutare le eventuali responsabilità dell’uomo e per capire se questa tragedia non sia stata colposa. Pierpaolo Montinaro, pm titolare del fascicolo, ha disposto anche il sequestro del mezzo, che adesso verrà esaminato per verificare la presenza di elementi che possano aiutare ad inquadrare meglio le dinamiche dell’incidente. Purtroppo a nulla sono valsi i tentativi di soccorso, l’anziana non ce l’ha fatta ed è morta poco dopo dentro l’ambulanza, nel mezzo che stava per condurla in ospedale per tentare il possibile.

Leggi anche: