TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: ISCRIZIONE, BANDO E DOMANDE

La data di svolgimento dell’Imat, insieme a quella degli altri Test Ingresso 2018  è ufficiale da un po’ di tempo. Abbiamo pensato di realizzare un’apposita guida su tutto quello che bisogna sapere: sei pronto? Il bando è stato pubblicato qualche tempo fa, quindi abbiamo tutte le informazioni che ci servono per arrivare sani e salvi alla prova. Le iscrizioni alla prova si sono concluse il 24 luglio e il Miur ha rivelato il numero dei candidati: a sostenere il Test IMAT saranno 7.660 candidati, circa 600 in più rispetto all’anno scorso. Ricordati che aggiorneremo il tutto con le news che usciranno di volta in volta, perciò tieni questo articolo sempre a portata di mano per restare aggiornato su:

test medicina in lingua inglese 2017

TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: DATE

Il test di medicina in lingua inglese 2018 si svolgerà in tutta Italia il 13 settembre, ma l’ora di inizio cambierà nelle sedi estere a seconda del fuso orario. Dunque, state bene attenti, segnate la data sul calendario e occhio all’orario di inizio nel caso in cui decidiate di sostenere la prova in una delle altre sedi presenti all’estero. Scopri di più: Test Medicina in lingua inglese 2018: la data dell’IMAT

Ecco il calendario completo dei test d’ingresso: Date test ingresso 2018: calendario

TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: IL BANDO

Tutto quello che riguarda modalità di iscrizione, svolgimento del test, domande, graduatorie e tutto il resto viene indicato nel bando ufficiale del Miur. La pubblicazione del bando è avvenuta un paio di mesi fa e nel documento trovate:

  • modalità di iscrizione al test
  • posti disponibili
  • domande, materie e cosa studiare
  • punteggi e risultati
  • funzionamento di graduatorie e scorrimenti

Ecco le informazioni nel dettaglio: Test Medicina in lingua inglese 2018: il bando IMAT del Miur

TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: COME ISCRIVERSI

I candidati hanno effettuato l’iscrizione al test sul portale Universitaly dal 2 luglio alle ore 15 del 24 luglio 2018 con l’inserimento dei dati richiesti, tra cui le sedi universitarie, in ordine di preferenza, per le quali si vuole concorrere. I candidati hanno anche indicato eventuali certificazioni linguistiche. Successivamente hanno perfezionato l’iscrizione pagando un contributo di partecipazione secondo le modalità riportate nel bando dell’università presso cui si svolgerà la prova.
Clicca qui per saperne di più: Come iscriversi all’IMAT 2018

TEST INGRESSO MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: I POSTI DISPONIBILI PER L’IMAT

Tasto dolente e vero tormento per tutti! I posti disponibili per l’IMAT sono in genere davvero pochi, e saranno distribuiti tra candidati comunitari e non comunitari residenti all’estero: lo scorso anno sono stati 501. Occorre ancora attendere, per quest’anno, un apposito decreto, che indicherà i posti disponibili in totale e quelli suddivisi per le singole università. Scopri di più: Test Medicina in lingua inglese 2018: posti disponibili

DOMANDE TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018

Le domande del Test IMAT 2018 verteranno sulle stesse materie e gli stessi argomenti del Test di Medicina, tuttavia la prova si svolgerà completamente in lingua inglese. Il test sarà composto da 60 domande a risposta multipla, con 5 opzioni di risposta, a cui bisognerà rispondere in 100 minuti. Le domande saranno così organizzate:

  • 2 quesiti di cultura generale
  • 20 di ragionamento logico
  • 18 di biologia
  • 12 di chimica
  • 8 di fisica e matematica

I criteri di valutazione saranno i seguenti:

  • 1,5 punti per ogni risposta esatta
  • – 0,4 punti per ogni risposta errata
  • 0 punti per ogni risposta omessa

Scopri di più: Domande test medicina in lingua inglese 2018

TEST INGRESSO MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: COSA STUDIARE

Nel bando sono specificate anche le materie da studiare. Ricordate che per quanto riguarda logica non c’è un programma specifico, ma bisogna allenarsi con quiz a risposta multipla, mentre per cultura generale bisognerà affidarsi alle proprie conoscenze riguardanti argomenti di ordine generale. I programmi specifici riguarderanno quindi Biologia, Chimica, Fisica e Matematica. Ecco una guida: Test medicina in lingua inglese 2018: cosa studiare

SIMULAZIONI TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018

Lo studio è fondamentale, ma ciò che determinerà il superamento del test sarà un allenamento quotidiano e costante. Per questo motivo dovrai procurarti simulazioni e prove degli anni precedenti, così da iniziare a prendere confidenza con domande e tempistiche. Inoltre, un trucco per memorizzare gli argomenti è quello di imparare le soluzioni alle domande: in questo modo diventerete più veloci e pratici e non avrete problemi il giorno della prova ufficiale.

Ecco le nostre risorse: Simulazioni IMAT 2018: test medicina in inglese

TEST INGRESSO MEDICINA IN LINGUA INGLESE: SOLUZIONI

Subito dopo aver terminato il test, il Miur pubblicherà la prova ufficiale con domande e risposte esatte, così che ogni candidato possa farsi un’idea del risultato raggiunto. Successivamente, il 27 settembre, verranno resi noti i punteggi di ogni candidato con il codice etichetta e, il 4 ottobre, sarà possibile consultare i risultati.

Per saperne di più:

TEST MEDICINA IN LINGUA INGLESE 2018: GRADUATORIE E SCORRIMENTI

Infine, l’ultima importante tappa verso l’immatricolazione: la graduatoria unica dell’IMAT, che verrà pubblicata il 10 ottobre. Se raggiungerai un punteggio pari o superiore a 20 punti sarai inserito in graduatoria: in questo caso risulterai idoneo. Tuttavia, 20 punti non bastano, e per rientrare nei posti disponibili della tua prima scelta dovrai ottenere un certo punteggio minimo: se sarà così, risulterai assegnato e dovrai immatricolarti entro i tempi stabiliti dal bando. Nel caso in cui tu venga assegnato ad una delle successive preferenze potrai agire in due modi diversi: immatricolarti subito o attendere lo scorrimento della graduatoria e sperare di rientrare tra i posti disponibili di una preferenza migliore o della tua prima scelta, e in tal caso risulterai prenotato.

Scopri di più: