Master universitario: cos’è e come si differenzia

Il Master Universitario è un titolo accademico rilasciato dall’università dovo aver seguito uno specifico corso di studi. È da non confondere con il Master non universitario che, invece, si riferisce ad un corso di formazione solitamente organizzato da un ente pubblico o privato. I Master Universitari solitamente attestano delle particolari conoscenze o competenze in un ambito accademico o professionale e possono differenziarsi in diversi livelli a seconda della legislazione del Paese dell’istituto di riferimento. In Italia ne esistono due tipologie: il Master di Primo Livello e quello di Secondo Livello. Vediamo nello specifico in cosa si differenziano.

Leggi anche:

Master di Primo Livello: le caratteristiche

Il Master di Primo Livello rientra nel secondo ciclo definito nella normativa del “Processo di Bologna”, ovvero quel processo di riforma internazionale dei sistemi di istruzione superiore dell’Unione Europea. Tale titolo accademico corrisponde al livello 7 del quadro europeo delle qualifiche (Laurea Magistrale, Diploma Accademico di II livello, Master universitario di I livello, Diploma Accademico di specializzazione I, Diploma di perfezionamento o master I). Il corso di studi prevede di solito 90-120 crediti formativi ed è possibile accedervi dopo aver conseguito una laurea o un titolo di studio equiparato e riconosciuto legalmente. È bene ricordare che il Master di Primo Livello, a differenza della Laurea Magistrale, non permette l’accesso a corsi di terzo ciclo come il Dottorato di ricerca, in quanto il corso non ha ordinamento didattico nazionale e il titolo è rilasciato sotto la responsabilità autonoma del singolo istituto.

Master di Secondo Livello: le caratteristiche

Il Master di Secondo Livello corrisponde al livello 8 del quadro europeo delle qualifiche (Dottorato di ricerca, Diploma accademico di formazione alla ricerca, Diploma di specializzazione, Master universitario di II livello, Diploma Accademico di specializzazione II, Diploma di perfezionamento o master II). L’accesso a corsi del genere è riservato solo a chi è in possesso di un titolo di laurea magistrale o a laurea magistrale ciclo unico. Così come quelli di Primo Livello, anche quest’ultimi sono promossi da università, in molti casi in collaborazione con strutture di formazione esterne e aziende, e si tengono non direttamente presso le facoltà ma più spesso presso dipartimenti, istituti, scuole apposite o altri centri.