Non tutti gli studenti universitari possono/vogliono gravare sulle spalle dei genitori. A questo servono i prestiti d’onore. Di questi non si parla abbastanza, eppure esistono e possono fare per te se vuoi sostenere da solo le spese per la tua formazione. Già, perché anche se in Italia è opinione comune che siano mamma e papà a sborsare per i propri figli che studiano all’università, non è detto che non li si possa alleggerire di questo peso, se si può.

Leggi anche: Migliori prestiti per giovani: la classifica

Cos’è il prestito d’onore

Si tratta di un accesso al credito più semplice e con modalità di rimborso più favorevoli. Il costo degli studi universitari non è certamente alla portata di tutti, e non sempre si hanno i requisiti per poter usufruire delle borse di studio, o queste non sono sempre disponibili. Insomma, quale che sia il singolo caso, il prestito d’onore è un prestito istituito per sostenere i giovani durante l’università (e non solo).

Sono diverse le banche che prestano soldi a studenti per i loro studi. Ognuna di esse, ovviamente, a diverse condizioni. In linea di massima, tuttavia, i prestiti per studenti sono particolari linee di credito pensate per i giovani e che tengono in considerazione il fatto che la restituzione deve essere sostenibile per lo studente. Da ciò derivano rate basse così come bassi devono essere i tassi d’interesse. I prestiti universitari, altrimenti detti prestiti d’onore, sono coperti da garanzia pubblica, lo Stato ne fa da semplice garante.

Prestito d’onore studenti 2021

Come anticipato, gli istituti che prevedono prestiti personali a studenti sono parecchi, ed ognuno vanta determinate condizioni. Se vuoi farti un’idea generale di seguito te ne elenchiamo alcune.

Prestito studenti Bnl

Il prestito previsto da BNL si chiama FUTURIAMO. Copre spese per Università, Corsi di Laurea Triennali, Magistrali e a Ciclo Unico, Corsi post laurea, Master, corsi di lingua, Erasmus, spese abitative e di trasporto per gli studenti fuori sede e per l’acquisto di PC, tablet, libri. Il Prestito BNL Futuriamo può essere concesso esclusivamente a chi ha compiuto la maggiore età ed è residente in Italia. Deve essere cointestato con un genitore/tutore. L’importo minimo è di 5.000 euro; il massimo di 70.000 euro per una durata fino a 10 anni.

Prestito d'onore per studenti, cos'è e quali sono i requisiti per ottenerlo

Poste Italiane

Poste Italiane offre prestiti personali a tassi agevolati non esclusivamente dedicati agli studenti, ma dai quali anche questi ultimi possono trarre benefici. Si tratta di prestiti con soluzioni studiate ad hoc e tassi di interesse tra i più bassi sul mercato. Tra questi ci sono il prestito BancoPosta Classico: da 3.000 a 30.000 euro in 24/84 rate mensili ed il Mini Prestito BancoPosta: da 1.000 a 3.000 euro in 22 rate mensili.

Prestito d’onore studenti Ubi banca

Ubi Banca offre agli studenti la possibilità di ottenere un prestito – abbinato all’iniziativa “Diamogli futuro”  – di 3mila-25mila euro la cui durata è compresa tra 31 e 210 mesi. Le caratteristiche di questo prestito sono ragionevoli. Può essere erogato in più tranche, le rate sono rimborsabili annualmente, la sua durata massima è di 5 anni. Si può richiedere senza busta paga e chiedere un tasso di interesse agevolato.

Prestito Unicredit

UniCredit Ad Honorem è il finanziamento che permette agli studenti di raggiungere i propri obiettivi. Permette di avere una linea di credito in conto corrente UniCredit di importo massimo pari a 27.700 €. Trascorso il periodo inizialmente stabilito, l’ammontare del denaro (insieme agli interessi maturati) viene trasformato in prestito personale. Chiedendo il cosiddetto “periodo di grazia” si può iniziare a rimborsarlo anche entro 2 anni.

Prestito d’onore studenti, requisiti

Per ottenere un prestito d’onore per studenti è necessario possedere determinati requisiti. Questi vengono stabiliti dai singoli istituti di credito in quanto alcuni degli istituti propongono singoli prodotti altri, invece, hanno aderito al Fondo per lo studio istituito dalla Presidenza del consiglio dei ministri. In via generale, è necessario:

  • avere la residenza in Italia da almeno 6 mesi
  • avere un’età anagrafica compresa tra i 18 ed i 35 anni (cifre puramente indicative)
  • essere iscritto all’Università

Il prestito d’onore può essere richiesto dagli studenti universitari impegnati in un corso di laurea a ciclo unico, triennale, magistrale, in un master di primo e secondo livello, in un corso di specializzazione e di alta formazione.

Leggi anche: Prestiti per giovani: tipologie, requisiti, interessi