Da tempo si attende una rivoluzione nell’ambito dei test a ingresso programmato: a Medicina è arrivata finalmente la svolta. Nel 2023 cambierà tutto. Buone notizie per gli studenti che si affacceranno a questa nuova realtà. I posti saranno sempre limitati ma il Test di Medicina 2023 cambierà completamente! A rivelarlo è la Ministra dell’Università Cristina Messa al Corriere della Sera, qui ti facciamo un riassunto di quello che ha detto!

Test di Medicina 2022-2023: i cambiamenti

Test di Medicina 2022-2023: i cambiamenti

Il Test d’ingresso di Medicina 2023 non sarà più una prova spot per far decidere chi entrare ma sarà un vero e proprio percorso che terminerà con un esame. Lo potrai sostenere più volte (probabilmente 2), già mentre frequenti il liceo.

Tutte le università faranno sapere il giorno in cui si potrà sostenere l’esame in postazioni digitalizzate che verranno istallate all’interno dell’ateneo. Ogni esame sarà diverso, ma tutti avranno uguali difficoltà e i risultati serviranno per stilare una graduatoria di accesso.

Il numero dei posti da assegnare dipenderà dall’ateneo e a seconda di quelli i ragazzi con i risultati migliori potranno scegliere dove spostarsi, come succede anche ora.
Da maggio gli atenei forniranno materiale online per allenarsi alla preparazione del test; ad agosto, invece, ci saranno dei corsi di preparazione gratuiti che ti permetteranno di capire come sarà strutturato il test e ti indirizzeranno nel modo migliore.

Sono previsti anche test di autovalutazione ma non è tutto: dal 2023 – è stato detto – dal test spariranno le domande di cultura generale e saranno sostituite con quiz di logica e di ragionamento numerico. Questa è una battaglia che si combatteva da tanti anni: molti ragazzi lamentavano di prendere punteggi troppo bassi a causa delle domande di cultura generale che, tuttavia, poi non servivano durante il percorso di studi. A breve queste domande saranno finalmente eliminate e si concluderà una rivoluzione che è stata invocata per anni sulla base anche del modello europeo che non prevede sbarramenti di questo genere.

Quest’anno il test d’ingresso di medicina sarà ancora secondo le regole tradizionali per cui bisogna mettersi sotto, considerando anche le domande di cultura generale. Esercitati con le simulazioni online e se qualcosa va storto, ricordati che puoi sempre provare il prossimo anno quando tutto sarà cambiato!

Leggi anche: